50g

Carrubato di Sicilia allo Zenzero

Carrubato di Sicilia allo Zenzero

         o Il Carrubo

Origini lontane e per certi aspetti ancora misteriose, la carruba è simbolo di nutrimento e di memoria popolare.

La carruba è il frutto di un albero sempreverde, il Carrubo (Ceratonia siliqua), diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo, ma soprattutto in Sicilia. Il frutto ha la tipica forma affusolata, oblunga, simile a un baccello di fagiolo, quando matura è di colore marrone.

Ogni carruba custodisce al suo interno i carati, semi di forma appiattita, tondeggiante, assai duri, noti per una loro curiosa proprietà: hanno tutti lo stesso identico peso, tanto da essere usati come unità di misura dell’oro.

Legata fortemente al ricordo di una condizione di vita più umile e semplice, nella logica del benessere economico e dei consumi di massa la carruba è stata per un periodo messa da parte, salvo poi essere rivalutata, sia a livello nazionale che mondiale, grazie alle sue proprietà uniche.

L’80% della produzione di carrube in Italia è coltivata nelle province di Ragusa e Siracusa, orgoglio siciliano.

Misteriose le sue origini e la varietà delle sue specie, un albero magico che racconta di storie vissute, che custodisce il ricordo del respiro lieto e beato di chi, magari in una calda giornata d’estate, ha goduto della sua ombra fresca e del suo profumo inconfondibile.

Il carrubo è un albero forte, longevo e rigoglioso che non necessita di particolari attenzioni per crescere. Basterà fare una passeggiata nelle campagne limitrofe a Ciokarrua per rimanere beatamente incantati dalle trame di queste chiome verdi.

Se ti trovi a Modica dovrai sicuramente andare a salutare il “Carrubo di Caschetto”, con oltre mille anni, e il “Carrubo di Iozia”, con i suoi seicento anni suonati. Mentre, nel territorio di Rosolini, c’è il “Carrubo di Favarotto” a cui vengono attribuiti duemila anni di vita.

 

      o La Carruba: un frutto tutto da scoprire

Il frutto che per eccellenza rappresenta l’anima di Ciokarrua: la carruba.

Ciokarrua ha investito anni di ricerca e studio per rivalutare l’esperienza acquisita nell’azienda di famiglia riscoprendo dignità e gusto di un prodotto semplice, versatile e dolce.

Prodotti artigianali creati con cura e dedizione per farti scoprire le mille sfaccettature di un frutto incredibile.

La nostra missione è offrirti eccellenze di gusto, ideali per scandire la tua giornata con abbinamenti dolci e salati: dalla colazione allo spuntino, da un aperitivo ad una cena gourmet.

Scopri i mille utilizzi della carruba in stile Ciokarrua!

Un frutto versatile, prezioso e salutare. In Sicilia trova massima espressione e da sempre è impiegato in tantissime ricette e preparazioni della tradizione. Con la carruba potrai realizzare tanti piatti facili, nutrienti e sani.

Dalla tagliatella alla carruba, utilizzando la farina di polpa, alle cipolle caramellate, impiegando l’estratto di carrube al posto dello zucchero.

Cambia la forma della carruba e crescono gli spunti di utilizzo!

Puoi utilizzare la carruba

  • intera, privandola dei semi
  • in polvere, sottoforma di farina di polpa o di semi
  • in forma liquida, come estratto di carrube
  • in tavoletta, Carrubato di Sicilia
  • da spalmare, Spalmabile di Carrubato

 

        o Le carrube Ciokarrua

Le carrube selezionate per i prodotti Ciokarrua provengono esclusivamente dal nostro Carrubeto, per garantirti la tracciabilità del prodotto e farti assaporare la polpa unica della carruba siciliana.

Durante la fase di raccolta, a fine agosto, vengono messe in grandi sacchi e portate presso il nostro stabilimento dove gli operatori Ciokarrua si occuperanno della selezione e della conservazione delle migliori carrube presso il magazzino dove verranno custodite.

Quando assaporerai le creazioni di carruba Ciokarrua sentirai il sapore della nostra Sicilia fatto di spezie arabeggianti e note fruttate di arancia.

 

        o Profilo aromatico della carruba

Dal punto di vista sensoriale, la carruba presenta sentori simili al cacao con note di miele e caramello. Già anticamente in Sicilia era per questo considerata il “cioccolato dei poveri”, un frutto facile da reperire che regalava a grandi e piccini momenti golosi!

Degustandola in purezza sentirai sentori di frutta matura, fichi, datteri e melassa.

Un gusto dal tratto distintivo che trova nell’odore il precursore del suo gusto, quando odori una carruba senti proprio la pienezza della sua maturità.

La maturazione della frutta si può facilmente cogliere con la vista osservando il cambio di colore della buccia, che passa dal verde ad un caldo marrone, con l’olfatto ed il gusto. L’odore e il sapore della frutta matura, a seconda del tipo e della varietà, sono un messaggio sensoriale inconfondibile che impariamo a riconoscere sin dall’infanzia.

Le molecole che compongono l’odore sono l’impronta “digitale” che, inevitabilmente, riconosciamo quando avviciniamo il frutto al naso.

In base all’esperienza sensoriale sviluppata tra vista, olfatto e gusto, il nostro cervello riconoscerà ciò che è idoneo e ad essere consumato ed inoltre associando l’odore al frutto e quindi al sapore ne decreterà l’aromaticità. Il gusto personale inciderà nella scelta del frutto preferito.

Dato che la carruba non è un frutto comunemente conosciuto e utilizzato verrà difficile, per chi non lo ha mai assaggiato, riconoscere certi sentori perché diventa un’esperienza sensoriale completamente nuova senza precedenti.

Potresti sentire sentori di liquirizia propri della sua acidità e amplificati dalla fermentazione della carruba stessa, ma ciò che ti travolgerà sarà l’infinita dolcezza completamente naturale.

 

       o Proprietà della carruba

La carruba è poco conosciuta e perlopiù associata all’alimentazione animale, in particolare dei cavalli. Ma tu hai mai visto un cavallo con gli occhiali? 😛

NO! Questo perché il cavallo, simbolo di forza e longevità, si nutre solo di alimenti sani e la carruba non è solo sana, è anche un SUPERFOOD!

La carruba è infatti particolarmente ricca di minerali e vitamine quali: Calcio, Potassio, Fosforo, Magnesio, Zinco, Selenio e Ferro, vitamine del gruppo B, vitamina C, E, K, J, e folati; alleati essenziali per il benessere del nostro corpo, per il sostegno delle ossa, per la regolazione della pressione arteriosa e la ritenzione idrica.

I SUPERFOOD sono i cibi aventi capacità benefiche per la salute per le caratteristiche nutrizionali o la concentrazione di vitamine.

Vengono considerati Superfood due macro categorie: i superfruit (superfrutto) e i supergrain (supercereali).

La carruba è un superfruit, è super ricca di fibre, è super dolce, è super buona.

Scegliere alimenti superfood significa scegliere alimenti funzionali veri e propri cibi nutraceutici, che risultano fondamentali per l’equilibrio della salute del tuo corpo.

L’ampio ventaglio di vitamine e minerali di cui è ricca aiuta a soddisfare la nostra quotidiana esigenza nutrizionale.

La carruba è considerata un antitumorale e una fonte di fibre preziosa per il nostro organismo. (2)

L’uso costante di carrube e derivati porta altri comprovati benefici in quanto risulta essere un efficace antidiabetico e anticolesterolizzante:

  • antidiarroico, da sempre usata per ridurre e controllare la diarrea, è altamente efficace se assunta con una soluzione di reidratazione orale;
  • antidiabetico, il basso indice glicemico consente agli zuccheri della carruba di essere digeriti e assimilati meno velocemente, la conseguenza è un picco glicemico più basso che permette all’organismo una migliore e rapida gestione della glicemia;
  • anticolesterolizzante, l’alto contenuto di fibre la rende efficace nel ridurre i livelli di colesterolo nel flusso sanguigno e può migliorare il rapporto tra HDL e LDL nel sangue.

La carruba inoltre non contiene glutine, quindi l’uso del frutto e dei suoi derivati sono indicati anche per chi soffre di celiachia o di disturbi dell’apparato gastrointestinale.

Ha infine un marcato potere saziante e viene utilizzata per controllare il peso perché stimola il metabolismo e migliora la digestione.

Puoi utilizzare le carrube siciliane Ciokarrua come sostituti del cacao in quanto, diversamente da esso, non contengono CAFFEINA e risultano un’ottima alternativa per le persone allergiche al cacao.

 

       o Perché scegliere di consumare prodotti alla carruba biologici?

La carruba è biologica a prescindere da tutto perché l’albero del carrubo nasce, cresce e fruttifera senza bisogno né di trattamenti né di particolari interventi fitosanitari. Questo contribuisce a rendere il prodotto sicuro e privo di eventuali sostanze che potrebbero generare intolleranze o allergie.

La raccolta, più o meno abbondante, è ciclica e legata molto alle condizioni climatiche di tutto l’anno.

Nel rispetto dell’antico principio che impone di non sprecare le risorse della terra, Ciokarrua rilegge la tradizione e tutela il lento ma sicuro passaggio della carruba tra le eccellenze, a rappresentare il gusto e il panorama di questa parte di Sicilia, più che mai nostra.

 

       o Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come quelli alla carruba ma la strada è aperta e stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito.

Il nostro packaging è interamente riciclabile!

Carrubato di Sicilia alla Nocciola

Carrubato di Sicilia alla Nocciola

      o Il Carrubo

Origini lontane e per certi aspetti ancora misteriose, la carruba è simbolo di nutrimento e di memoria popolare.

La carruba è il frutto di un albero sempreverde, il Carrubo (Ceratonia siliqua), diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo, ma soprattutto in Sicilia. Il frutto ha la tipica forma affusolata, oblunga, simile a un baccello di fagiolo, quando matura è di colore marrone.

Ogni carruba custodisce al suo interno i carati, semi di forma appiattita, tondeggiante, assai duri, noti per una loro curiosa proprietà: hanno tutti lo stesso identico peso, tanto da essere usati come unità di misura dell’oro.

Legata fortemente al ricordo di una condizione di vita più umile e semplice, nella logica del benessere economico e dei consumi di massa la carruba è stata per un periodo messa da parte, salvo poi essere rivalutata, sia a livello nazionale che mondiale, grazie alle sue proprietà uniche.

L’80% della produzione di carrube in Italia è coltivata nelle province di Ragusa e Siracusa, orgoglio siciliano.

Misteriose le sue origini e la varietà delle sue specie, un albero magico che racconta di storie vissute, che custodisce il ricordo del respiro lieto e beato di chi, magari in una calda giornata d’estate, ha goduto della sua ombra fresca e del suo profumo inconfondibile.

Il carrubo è un albero forte, longevo e rigoglioso che non necessita di particolari attenzioni per crescere. Basterà fare una passeggiata nelle campagne limitrofe a Ciokarrua per rimanere beatamente incantati dalle trame di queste chiome verdi.

Se ti trovi a Modica dovrai sicuramente andare a salutare il “Carrubo di Caschetto”, con oltre mille anni, e il “Carrubo di Iozia”, con i suoi seicento anni suonati. Mentre, nel territorio di Rosolini, c’è il “Carrubo di Favarotto” a cui vengono attribuiti duemila anni di vita.

 

      o La Carruba: un frutto tutto da scoprire

Il frutto che per eccellenza rappresenta l’anima di Ciokarrua: la carruba.

Ciokarrua ha investito anni di ricerca e studio per rivalutare l’esperienza acquisita nell’azienda di famiglia riscoprendo dignità e gusto di un prodotto semplice, versatile e dolce.

Prodotti artigianali creati con cura e dedizione per farti scoprire le mille sfaccettature di un frutto incredibile.

La nostra missione è offrirti eccellenze di gusto, ideali per scandire la tua giornata con abbinamenti dolci e salati: dalla colazione allo spuntino, da un aperitivo ad una cena gourmet.

Scopri i mille utilizzi della carruba in stile Ciokarrua!

Un frutto versatile, prezioso e salutare. In Sicilia trova massima espressione e da sempre è impiegato in tantissime ricette e preparazioni della tradizione. Con la carruba potrai realizzare tanti piatti facili, nutrienti e sani.

Dalla tagliatella alla carruba, utilizzando la farina di polpa, alle cipolle caramellate, impiegando l’estratto di carrube al posto dello zucchero.

Cambia la forma della carruba e crescono gli spunti di utilizzo!

Puoi utilizzare la carruba

  • intera, privandola dei semi
  • in polvere, sottoforma di farina di polpa o di semi
  • in forma liquida, come estratto di carrube
  • in tavoletta, Carrubato di Sicilia
  • da spalmare, Spalmabile di Carrubato

 

        o Le carrube Ciokarrua

Le carrube selezionate per i prodotti Ciokarrua provengono esclusivamente dal nostro Carrubeto, per garantirti la tracciabilità del prodotto e farti assaporare la polpa unica della carruba siciliana.

Durante la fase di raccolta, a fine agosto, vengono messe in grandi sacchi e portate presso il nostro stabilimento dove gli operatori Ciokarrua si occuperanno della selezione e della conservazione delle migliori carrube presso il magazzino dove verranno custodite.

Quando assaporerai le creazioni di carruba Ciokarrua sentirai il sapore della nostra Sicilia fatto di spezie arabeggianti e note fruttate di arancia.

 

        o Profilo aromatico della carruba

Dal punto di vista sensoriale, la carruba presenta sentori simili al cacao con note di miele e caramello. Già anticamente in Sicilia era per questo considerata il “cioccolato dei poveri”, un frutto facile da reperire che regalava a grandi e piccini momenti golosi!

Degustandola in purezza sentirai sentori di frutta matura, fichi, datteri e melassa.

Un gusto dal tratto distintivo che trova nell’odore il precursore del suo gusto, quando odori una carruba senti proprio la pienezza della sua maturità.

La maturazione della frutta si può facilmente cogliere con la vista osservando il cambio di colore della buccia, che passa dal verde ad un caldo marrone, con l’olfatto ed il gusto. L’odore e il sapore della frutta matura, a seconda del tipo e della varietà, sono un messaggio sensoriale inconfondibile che impariamo a riconoscere sin dall’infanzia.

Le molecole che compongono l’odore sono l’impronta “digitale” che, inevitabilmente, riconosciamo quando avviciniamo il frutto al naso.

In base all’esperienza sensoriale sviluppata tra vista, olfatto e gusto, il nostro cervello riconoscerà ciò che è idoneo e ad essere consumato ed inoltre associando l’odore al frutto e quindi al sapore ne decreterà l’aromaticità. Il gusto personale inciderà nella scelta del frutto preferito.

Dato che la carruba non è un frutto comunemente conosciuto e utilizzato verrà difficile, per chi non lo ha mai assaggiato, riconoscere certi sentori perché diventa un’esperienza sensoriale completamente nuova senza precedenti.

Potresti sentire sentori di liquirizia propri della sua acidità e amplificati dalla fermentazione della carruba stessa, ma ciò che ti travolgerà sarà l’infinita dolcezza completamente naturale.

 

       o Proprietà della carruba

La carruba è poco conosciuta e perlopiù associata all’alimentazione animale, in particolare dei cavalli. Ma tu hai mai visto un cavallo con gli occhiali? 😛

NO! Questo perché il cavallo, simbolo di forza e longevità, si nutre solo di alimenti sani e la carruba non è solo sana, è anche un SUPERFOOD!

La carruba è infatti particolarmente ricca di minerali e vitamine quali: Calcio, Potassio, Fosforo, Magnesio, Zinco, Selenio e Ferro, vitamine del gruppo B, vitamina C, E, K, J, e folati; alleati essenziali per il benessere del nostro corpo, per il sostegno delle ossa, per la regolazione della pressione arteriosa e la ritenzione idrica.

I SUPERFOOD sono i cibi aventi capacità benefiche per la salute per le caratteristiche nutrizionali o la concentrazione di vitamine.

Vengono considerati Superfood due macro categorie: i superfruit (superfrutto) e i supergrain (supercereali).

La carruba è un superfruit, è super ricca di fibre, è super dolce, è super buona.

Scegliere alimenti superfood significa scegliere alimenti funzionali veri e propri cibi nutraceutici, che risultano fondamentali per l’equilibrio della salute del tuo corpo.

L’ampio ventaglio di vitamine e minerali di cui è ricca aiuta a soddisfare la nostra quotidiana esigenza nutrizionale.

La carruba è considerata un antitumorale e una fonte di fibre preziosa per il nostro organismo. (2)

L’uso costante di carrube e derivati porta altri comprovati benefici in quanto risulta essere un efficace antidiabetico e anticolesterolizzante:

  • antidiarroico, da sempre usata per ridurre e controllare la diarrea, è altamente efficace se assunta con una soluzione di reidratazione orale;
  • antidiabetico, il basso indice glicemico consente agli zuccheri della carruba di essere digeriti e assimilati meno velocemente, la conseguenza è un picco glicemico più basso che permette all’organismo una migliore e rapida gestione della glicemia;
  • anticolesterolizzante, l’alto contenuto di fibre la rende efficace nel ridurre i livelli di colesterolo nel flusso sanguigno e può migliorare il rapporto tra HDL e LDL nel sangue.

La carruba inoltre non contiene glutine, quindi l’uso del frutto e dei suoi derivati sono indicati anche per chi soffre di celiachia o di disturbi dell’apparato gastrointestinale.

Ha infine un marcato potere saziante e viene utilizzata per controllare il peso perché stimola il metabolismo e migliora la digestione.

Puoi utilizzare le carrube siciliane Ciokarrua come sostituti del cacao in quanto, diversamente da esso, non contengono CAFFEINA e risultano un’ottima alternativa per le persone allergiche al cacao.

 

       o Perché scegliere di consumare prodotti alla carruba biologici?

La carruba è biologica a prescindere da tutto perché l’albero del carrubo nasce, cresce e fruttifera senza bisogno né di trattamenti né di particolari interventi fitosanitari. Questo contribuisce a rendere il prodotto sicuro e privo di eventuali sostanze che potrebbero generare intolleranze o allergie.

La raccolta, più o meno abbondante, è ciclica e legata molto alle condizioni climatiche di tutto l’anno.

Nel rispetto dell’antico principio che impone di non sprecare le risorse della terra, Ciokarrua rilegge la tradizione e tutela il lento ma sicuro passaggio della carruba tra le eccellenze, a rappresentare il gusto e il panorama di questa parte di Sicilia, più che mai nostra.

 

       o Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come quelli alla carruba ma la strada è aperta e stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito.

Il nostro packaging è interamente riciclabile!

Carrubato di Sicilia all’Arancia

Carrubato di Sicilia all’Arancia

      o Il Carrubo

Origini lontane e per certi aspetti ancora misteriose, la carruba è simbolo di nutrimento e di memoria popolare.

La carruba è il frutto di un albero sempreverde, il Carrubo (Ceratonia siliqua), diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo, ma soprattutto in Sicilia. Il frutto ha la tipica forma affusolata, oblunga, simile a un baccello di fagiolo, quando matura è di colore marrone.

Ogni carruba custodisce al suo interno i carati, semi di forma appiattita, tondeggiante, assai duri, noti per una loro curiosa proprietà: hanno tutti lo stesso identico peso, tanto da essere usati come unità di misura dell’oro.

Legata fortemente al ricordo di una condizione di vita più umile e semplice, nella logica del benessere economico e dei consumi di massa la carruba è stata per un periodo messa da parte, salvo poi essere rivalutata, sia a livello nazionale che mondiale, grazie alle sue proprietà uniche.

L’80% della produzione di carrube in Italia è coltivata nelle province di Ragusa e Siracusa, orgoglio siciliano.

Misteriose le sue origini e la varietà delle sue specie, un albero magico che racconta di storie vissute, che custodisce il ricordo del respiro lieto e beato di chi, magari in una calda giornata d’estate, ha goduto della sua ombra fresca e del suo profumo inconfondibile.

Il carrubo è un albero forte, longevo e rigoglioso che non necessita di particolari attenzioni per crescere. Basterà fare una passeggiata nelle campagne limitrofe a Ciokarrua per rimanere beatamente incantati dalle trame di queste chiome verdi.

Se ti trovi a Modica dovrai sicuramente andare a salutare il “Carrubo di Caschetto”, con oltre mille anni, e il “Carrubo di Iozia”, con i suoi seicento anni suonati. Mentre, nel territorio di Rosolini, c’è il “Carrubo di Favarotto” a cui vengono attribuiti duemila anni di vita.

 

      o La Carruba: un frutto tutto da scoprire

Il frutto che per eccellenza rappresenta l’anima di Ciokarrua: la carruba.

Ciokarrua ha investito anni di ricerca e studio per rivalutare l’esperienza acquisita nell’azienda di famiglia riscoprendo dignità e gusto di un prodotto semplice, versatile e dolce.

Prodotti artigianali creati con cura e dedizione per farti scoprire le mille sfaccettature di un frutto incredibile.

La nostra missione è offrirti eccellenze di gusto, ideali per scandire la tua giornata con abbinamenti dolci e salati: dalla colazione allo spuntino, da un aperitivo ad una cena gourmet.

Scopri i mille utilizzi della carruba in stile Ciokarrua!

Un frutto versatile, prezioso e salutare. In Sicilia trova massima espressione e da sempre è impiegato in tantissime ricette e preparazioni della tradizione. Con la carruba potrai realizzare tanti piatti facili, nutrienti e sani.

Dalla tagliatella alla carruba, utilizzando la farina di polpa, alle cipolle caramellate, impiegando l’estratto di carrube al posto dello zucchero.

Cambia la forma della carruba e crescono gli spunti di utilizzo!

Puoi utilizzare la carruba

  • intera, privandola dei semi
  • in polvere, sottoforma di farina di polpa o di semi
  • in forma liquida, come estratto di carrube
  • in tavoletta, Carrubato di Sicilia
  • da spalmare, Spalmabile di Carrubato

 

        o Le carrube Ciokarrua

Le carrube selezionate per i prodotti Ciokarrua provengono esclusivamente dal nostro Carrubeto, per garantirti la tracciabilità del prodotto e farti assaporare la polpa unica della carruba siciliana.

Durante la fase di raccolta, a fine agosto, vengono messe in grandi sacchi e portate presso il nostro stabilimento dove gli operatori Ciokarrua si occuperanno della selezione e della conservazione delle migliori carrube presso il magazzino dove verranno custodite.

Quando assaporerai le creazioni di carruba Ciokarrua sentirai il sapore della nostra Sicilia fatto di spezie arabeggianti e note fruttate di arancia.

 

        o Profilo aromatico della carruba

Dal punto di vista sensoriale, la carruba presenta sentori simili al cacao con note di miele e caramello. Già anticamente in Sicilia era per questo considerata il “cioccolato dei poveri”, un frutto facile da reperire che regalava a grandi e piccini momenti golosi!

Degustandola in purezza sentirai sentori di frutta matura, fichi, datteri e melassa.

Un gusto dal tratto distintivo che trova nell’odore il precursore del suo gusto, quando odori una carruba senti proprio la pienezza della sua maturità.

La maturazione della frutta si può facilmente cogliere con la vista osservando il cambio di colore della buccia, che passa dal verde ad un caldo marrone, con l’olfatto ed il gusto. L’odore e il sapore della frutta matura, a seconda del tipo e della varietà, sono un messaggio sensoriale inconfondibile che impariamo a riconoscere sin dall’infanzia.

Le molecole che compongono l’odore sono l’impronta “digitale” che, inevitabilmente, riconosciamo quando avviciniamo il frutto al naso.

In base all’esperienza sensoriale sviluppata tra vista, olfatto e gusto, il nostro cervello riconoscerà ciò che è idoneo e ad essere consumato ed inoltre associando l’odore al frutto e quindi al sapore ne decreterà l’aromaticità. Il gusto personale inciderà nella scelta del frutto preferito.

Dato che la carruba non è un frutto comunemente conosciuto e utilizzato verrà difficile, per chi non lo ha mai assaggiato, riconoscere certi sentori perché diventa un’esperienza sensoriale completamente nuova senza precedenti.

Potresti sentire sentori di liquirizia propri della sua acidità e amplificati dalla fermentazione della carruba stessa, ma ciò che ti travolgerà sarà l’infinita dolcezza completamente naturale.

 

       o Proprietà della carruba

La carruba è poco conosciuta e perlopiù associata all’alimentazione animale, in particolare dei cavalli. Ma tu hai mai visto un cavallo con gli occhiali? 😛

NO! Questo perché il cavallo, simbolo di forza e longevità, si nutre solo di alimenti sani e la carruba non è solo sana, è anche un SUPERFOOD!

La carruba è infatti particolarmente ricca di minerali e vitamine quali: Calcio, Potassio, Fosforo, Magnesio, Zinco, Selenio e Ferro, vitamine del gruppo B, vitamina C, E, K, J, e folati; alleati essenziali per il benessere del nostro corpo, per il sostegno delle ossa, per la regolazione della pressione arteriosa e la ritenzione idrica.

I SUPERFOOD sono i cibi aventi capacità benefiche per la salute per le caratteristiche nutrizionali o la concentrazione di vitamine.

Vengono considerati Superfood due macro categorie: i superfruit (superfrutto) e i supergrain (supercereali).

La carruba è un superfruit, è super ricca di fibre, è super dolce, è super buona.

Scegliere alimenti superfood significa scegliere alimenti funzionali veri e propri cibi nutraceutici, che risultano fondamentali per l’equilibrio della salute del tuo corpo.

L’ampio ventaglio di vitamine e minerali di cui è ricca aiuta a soddisfare la nostra quotidiana esigenza nutrizionale.

La carruba è considerata un antitumorale e una fonte di fibre preziosa per il nostro organismo. (2)

L’uso costante di carrube e derivati porta altri comprovati benefici in quanto risulta essere un efficace antidiabetico e anticolesterolizzante:

  • antidiarroico, da sempre usata per ridurre e controllare la diarrea, è altamente efficace se assunta con una soluzione di reidratazione orale;
  • antidiabetico, il basso indice glicemico consente agli zuccheri della carruba di essere digeriti e assimilati meno velocemente, la conseguenza è un picco glicemico più basso che permette all’organismo una migliore e rapida gestione della glicemia;
  • anticolesterolizzante, l’alto contenuto di fibre la rende efficace nel ridurre i livelli di colesterolo nel flusso sanguigno e può migliorare il rapporto tra HDL e LDL nel sangue.

La carruba inoltre non contiene glutine, quindi l’uso del frutto e dei suoi derivati sono indicati anche per chi soffre di celiachia o di disturbi dell’apparato gastrointestinale.

Ha infine un marcato potere saziante e viene utilizzata per controllare il peso perché stimola il metabolismo e migliora la digestione.

Puoi utilizzare le carrube siciliane Ciokarrua come sostituti del cacao in quanto, diversamente da esso, non contengono CAFFEINA e risultano un’ottima alternativa per le persone allergiche al cacao.

 

       o Perché scegliere di consumare prodotti alla carruba biologici?

La carruba è biologica a prescindere da tutto perché l’albero del carrubo nasce, cresce e fruttifera senza bisogno né di trattamenti né di particolari interventi fitosanitari. Questo contribuisce a rendere il prodotto sicuro e privo di eventuali sostanze che potrebbero generare intolleranze o allergie.

La raccolta, più o meno abbondante, è ciclica e legata molto alle condizioni climatiche di tutto l’anno.

Nel rispetto dell’antico principio che impone di non sprecare le risorse della terra, Ciokarrua rilegge la tradizione e tutela il lento ma sicuro passaggio della carruba tra le eccellenze, a rappresentare il gusto e il panorama di questa parte di Sicilia, più che mai nostra.

 

       o Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come quelli alla carruba ma la strada è aperta e stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito.

Il nostro packaging è interamente riciclabile!

Carrubato di Sicilia Puro

Carrubato di Sicilia Puro

      o Il Carrubo

Origini lontane e per certi aspetti ancora misteriose, la carruba è simbolo di nutrimento e di memoria popolare.

La carruba è il frutto di un albero sempreverde, il Carrubo (Ceratonia siliqua), diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo, ma soprattutto in Sicilia. Il frutto ha la tipica forma affusolata, oblunga, simile a un baccello di fagiolo, quando matura è di colore marrone.

Ogni carruba custodisce al suo interno i carati, semi di forma appiattita, tondeggiante, assai duri, noti per una loro curiosa proprietà: hanno tutti lo stesso identico peso, tanto da essere usati come unità di misura dell’oro.

Legata fortemente al ricordo di una condizione di vita più umile e semplice, nella logica del benessere economico e dei consumi di massa la carruba è stata per un periodo messa da parte, salvo poi essere rivalutata, sia a livello nazionale che mondiale, grazie alle sue proprietà uniche.

L’80% della produzione di carrube in Italia è coltivata nelle province di Ragusa e Siracusa, orgoglio siciliano.

Misteriose le sue origini e la varietà delle sue specie, un albero magico che racconta di storie vissute, che custodisce il ricordo del respiro lieto e beato di chi, magari in una calda giornata d’estate, ha goduto della sua ombra fresca e del suo profumo inconfondibile.

Il carrubo è un albero forte, longevo e rigoglioso che non necessita di particolari attenzioni per crescere. Basterà fare una passeggiata nelle campagne limitrofe a Ciokarrua per rimanere beatamente incantati dalle trame di queste chiome verdi.

Se ti trovi a Modica dovrai sicuramente andare a salutare il “Carrubo di Caschetto”, con oltre mille anni, e il “Carrubo di Iozia”, con i suoi seicento anni suonati. Mentre, nel territorio di Rosolini, c’è il “Carrubo di Favarotto” a cui vengono attribuiti duemila anni di vita.

 

      o La Carruba: un frutto tutto da scoprire

Il frutto che per eccellenza rappresenta l’anima di Ciokarrua: la carruba.

Ciokarrua ha investito anni di ricerca e studio per rivalutare l’esperienza acquisita nell’azienda di famiglia riscoprendo dignità e gusto di un prodotto semplice, versatile e dolce.

Prodotti artigianali creati con cura e dedizione per farti scoprire le mille sfaccettature di un frutto incredibile.

La nostra missione è offrirti eccellenze di gusto, ideali per scandire la tua giornata con abbinamenti dolci e salati: dalla colazione allo spuntino, da un aperitivo ad una cena gourmet.

Scopri i mille utilizzi della carruba in stile Ciokarrua!

Un frutto versatile, prezioso e salutare. In Sicilia trova massima espressione e da sempre è impiegato in tantissime ricette e preparazioni della tradizione. Con la carruba potrai realizzare tanti piatti facili, nutrienti e sani.

Dalla tagliatella alla carruba, utilizzando la farina di polpa, alle cipolle caramellate, impiegando l’estratto di carrube al posto dello zucchero.

Cambia la forma della carruba e crescono gli spunti di utilizzo!

Puoi utilizzare la carruba

  • intera, privandola dei semi
  • in polvere, sottoforma di farina di polpa o di semi
  • in forma liquida, come estratto di carrube
  • in tavoletta, Carrubato di Sicilia
  • da spalmare, Spalmabile di Carrubato

 

        o Le carrube Ciokarrua

Le carrube selezionate per i prodotti Ciokarrua provengono esclusivamente dal nostro Carrubeto, per garantirti la tracciabilità del prodotto e farti assaporare la polpa unica della carruba siciliana.

Durante la fase di raccolta, a fine agosto, vengono messe in grandi sacchi e portate presso il nostro stabilimento dove gli operatori Ciokarrua si occuperanno della selezione e della conservazione delle migliori carrube presso il magazzino dove verranno custodite.

Quando assaporerai le creazioni di carruba Ciokarrua sentirai il sapore della nostra Sicilia fatto di spezie arabeggianti e note fruttate di arancia.

 

        o Profilo aromatico della carruba

Dal punto di vista sensoriale, la carruba presenta sentori simili al cacao con note di miele e caramello. Già anticamente in Sicilia era per questo considerata il “cioccolato dei poveri”, un frutto facile da reperire che regalava a grandi e piccini momenti golosi!

Degustandola in purezza sentirai sentori di frutta matura, fichi, datteri e melassa.

Un gusto dal tratto distintivo che trova nell’odore il precursore del suo gusto, quando odori una carruba senti proprio la pienezza della sua maturità.

La maturazione della frutta si può facilmente cogliere con la vista osservando il cambio di colore della buccia, che passa dal verde ad un caldo marrone, con l’olfatto ed il gusto. L’odore e il sapore della frutta matura, a seconda del tipo e della varietà, sono un messaggio sensoriale inconfondibile che impariamo a riconoscere sin dall’infanzia.

Le molecole che compongono l’odore sono l’impronta “digitale” che, inevitabilmente, riconosciamo quando avviciniamo il frutto al naso.

In base all’esperienza sensoriale sviluppata tra vista, olfatto e gusto, il nostro cervello riconoscerà ciò che è idoneo e ad essere consumato ed inoltre associando l’odore al frutto e quindi al sapore ne decreterà l’aromaticità. Il gusto personale inciderà nella scelta del frutto preferito.

Dato che la carruba non è un frutto comunemente conosciuto e utilizzato verrà difficile, per chi non lo ha mai assaggiato, riconoscere certi sentori perché diventa un’esperienza sensoriale completamente nuova senza precedenti.

Potresti sentire sentori di liquirizia propri della sua acidità e amplificati dalla fermentazione della carruba stessa, ma ciò che ti travolgerà sarà l’infinita dolcezza completamente naturale.

 

       o Proprietà della carruba

La carruba è poco conosciuta e perlopiù associata all’alimentazione animale, in particolare dei cavalli. Ma tu hai mai visto un cavallo con gli occhiali? 😛

NO! Questo perché il cavallo, simbolo di forza e longevità, si nutre solo di alimenti sani e la carruba non è solo sana, è anche un SUPERFOOD!

La carruba è infatti particolarmente ricca di minerali e vitamine quali: Calcio, Potassio, Fosforo, Magnesio, Zinco, Selenio e Ferro, vitamine del gruppo B, vitamina C, E, K, J, e folati; alleati essenziali per il benessere del nostro corpo, per il sostegno delle ossa, per la regolazione della pressione arteriosa e la ritenzione idrica.

I SUPERFOOD sono i cibi aventi capacità benefiche per la salute per le caratteristiche nutrizionali o la concentrazione di vitamine.

Vengono considerati Superfood due macro categorie: i superfruit (superfrutto) e i supergrain (supercereali).

La carruba è un superfruit, è super ricca di fibre, è super dolce, è super buona.

Scegliere alimenti superfood significa scegliere alimenti funzionali veri e propri cibi nutraceutici, che risultano fondamentali per l’equilibrio della salute del tuo corpo.

L’ampio ventaglio di vitamine e minerali di cui è ricca aiuta a soddisfare la nostra quotidiana esigenza nutrizionale.

La carruba è considerata un antitumorale e una fonte di fibre preziosa per il nostro organismo. (2)

L’uso costante di carrube e derivati porta altri comprovati benefici in quanto risulta essere un efficace antidiabetico e anticolesterolizzante:

  • antidiarroico, da sempre usata per ridurre e controllare la diarrea, è altamente efficace se assunta con una soluzione di reidratazione orale;
  • antidiabetico, il basso indice glicemico consente agli zuccheri della carruba di essere digeriti e assimilati meno velocemente, la conseguenza è un picco glicemico più basso che permette all’organismo una migliore e rapida gestione della glicemia;
  • anticolesterolizzante, l’alto contenuto di fibre la rende efficace nel ridurre i livelli di colesterolo nel flusso sanguigno e può migliorare il rapporto tra HDL e LDL nel sangue.

La carruba inoltre non contiene glutine, quindi l’uso del frutto e dei suoi derivati sono indicati anche per chi soffre di celiachia o di disturbi dell’apparato gastrointestinale.

Ha infine un marcato potere saziante e viene utilizzata per controllare il peso perché stimola il metabolismo e migliora la digestione.

Puoi utilizzare le carrube siciliane Ciokarrua come sostituti del cacao in quanto, diversamente da esso, non contengono CAFFEINA e risultano un’ottima alternativa per le persone allergiche al cacao.

 

       o Perché scegliere di consumare prodotti alla carruba biologici?

La carruba è biologica a prescindere da tutto perché l’albero del carrubo nasce, cresce e fruttifera senza bisogno né di trattamenti né di particolari interventi fitosanitari. Questo contribuisce a rendere il prodotto sicuro e privo di eventuali sostanze che potrebbero generare intolleranze o allergie.

La raccolta, più o meno abbondante, è ciclica e legata molto alle condizioni climatiche di tutto l’anno.

Nel rispetto dell’antico principio che impone di non sprecare le risorse della terra, Ciokarrua rilegge la tradizione e tutela il lento ma sicuro passaggio della carruba tra le eccellenze, a rappresentare il gusto e il panorama di questa parte di Sicilia, più che mai nostra.

 

       o Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come quelli alla carruba ma la strada è aperta e stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito.

Il nostro packaging è interamente riciclabile!

Grezzopuro – Peperoncino

Grezzopuro – Peperoncino

o   Perché scegliere il cioccolato di modica Igp Grezzopuro?

Per scoprire la meraviglia di un cacao dall’aroma deciso, intenso e persistente con note fruttate di albicocca e frutti rossi. Abbiamo selezionato solo fave di cacao Sao Tome per portarti i profumi di quell’isola, per farti sentire tra le foreste selvagge, le calette mozzafiato di sabbia bianca e l’acqua turchese del mare. Un vero paradiso per corpo, anima e mente.

Scegliere Grezzopuro vuol dire conoscere un cioccolato unico che, partendo proprio che dalle fave di cacao Sao Tomé, mette insieme per la prima volta tre grandi punti di forza del cioccolato Ciokarrua:

  • filiera biologica e controllata
  • lavorazione from Bean to Bar (dalle fave alla barretta)
  • Cioccolato di Modica IGP

 

o   Come si produceva un tempo il cioccolato di Modica oggi IGP?

Con Grezzopuro, Ciokarrua segna il ritorno alle origini del Cioccolato di Modica, quando le fave di cacao venivano lavorate in loco sul metate (un’antica pietra ricurva), incorporando poco alla volta i granelli di zucchero e donando così la caratteristica consistenza granulosa.

Un’alchimia, un rito di tradizione fatto da persone, antichi strumenti, profumate spezie e rumorosi passaggi che come in una danza scandivano le fasi di lavorazione del cioccolato.

L’unico cioccolato al mondo che vanta la certificazione di Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Quando degusterai il cioccolato di modica Igp, magari a casa, a fine pasto, in un momento tutto tuo, prova a chiudere gli occhi, sarà come se tu fossi a Modica città barocca, città delle 100 chiese, la città che custodisce l’antica ricetta del cioccolato.

Un paese in figura di melagrana spaccata; vicino al mare ma campagnolo; metà ristretto su uno sprone di roccia, metà sparpagliato ai suoi piedi; con tante scale fra le due metà…” (Gesualdo Bufalino)

Potrai quasi vedere “u ciucculattaru” impastare il cioccolato e ascoltare la melodia della “battuta del cioccolato”: antica fase della lavorazione del cioccolato dove le formine di latta venivano battute sulla valata di marmo, per assestarlo nelle formine ed eliminare le bolle d’aria. Un gesto antico, lento, ritmato, da sembrava quasi una danza.

Il disciplinare di produzione del cioccolato di modica IGP, garantisce a te l’autenticità di una tavoletta che porta in sé tradizione e gusto.

 

  Cosa significa lavorazione from bean to bar?

Seguire la lavorazione from bean to bar, letteralmente “dalla fava di cacao alla tavoletta”, significa scegliere di produrre in maniera totalmente artigianale la massa di cacao, l’ingrediente principale del cioccolato, partendo dalla selezione delle migliori fave di cacao.

Le fave selezionate saranno poi tostate: è questa la fase in cui decidiamo come esaltare al meglio l’aromaticità propria della fava di cacao.

È giusto puntualizzare il fatto che, ovviamente, tutto il cioccolato proviene dalle fave di cacao, ma oggi la stragrande maggioranza delle aziende produce il suo cioccolato partendo dalla pasta amara o massa di cacao, un prodotto già pronto che risulta più pratico e facile da reperire. Occuparsi dell’intero processo di trasformazione delle fave di cacao in massa di cacao e poi in cioccolato non è in fatti una cosa semplice.

Ciokarrua oggi sceglie di lavorare direttamente le fave di cacao, per tracciare un segno personale e autentico in ogni tavoletta, perché solo così possiamo regalarti un’esperienza unica e irripetibile.

 

o   Che zucchero scegliamo?

Nella linea Grezzopuro, abbiamo voluto abbinare alle fave di cacao Sao Tome lo zucchero di canna Manduvirà, per donarti una sensazione di benessere e pace interiore.

Lo zucchero di canna del Manduvirà ha le caratteristiche perfette per un cioccolato d’eccellenza: l’aroma di caramello che lo contraddistingue placa infatti gli accenti di frutti rossi lasciando percepire gli echi di terra di un’isola piccola ma che porta in sé un mondo e dona tranquillità allo spirito.

L’abbinamento di Grezzopuro a materie agricole della tradizione dolciaria siciliana come le scorze di arancia, le scorze di limone e il peperoncino creano in bocca un’esplosione di freschezza e persistenza che sa di una Sicilia sempre più esotica.

 

o   Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata per controllare il colesterolo, aumentando la produzione del colesterolo buono (HDL), oscilla tra il 20 e i 40 g, a seconda delle proprie esigenze. Inoltre il corretto consumo di un cioccolato fondente genuino, associato ad una corretta igiene orale, riduce il rischio di carie ai denti grazie alla presenza di tannini, floruri e fosfati.

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

La percentuale di fondente che abbiamo scelto per il cioccolato Grezzopuro va da un cacao minimo 70% fino ad un 80% in purezza, questo per esaltare le note tropicali delle fave Sao tome e per farti godere a pieno tutti i benefici di un cioccolato sano, buono e genuino. In quanto cioccolato fondente, anche GrezzoPuro porta con sé i benefici mnemonici dati dall’alta concentrazione del cacao presente in tavoletta (2).

Nel cioccolato di Modica IGP Grezzopuro Ciokarrua infine non viene eseguito il concaggio: la tipica fase di lavorazione che, grazie all’aggiunta di burro di cacao e di emulsionanti o lecitine, rende il cioccolato fluido. Questo per garantirti di vivere a pieno non solo il gusto vero del cioccolato ma anche tutte le proprietà benefiche del cioccolato.

 

o   Cosa significa temperare il cioccolato?

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

  Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

o   Perché scegliere un cioccolato biologico da filiera controllata?

La scelta di una filiera biologica porta nella tavoletta Ciokarrua la garanzia di un cacao e di uno zucchero coltivati senza pesticidi, diserbanti chimici e OGM e quindi ricchi di principi attivi e funzionali per l’organismo contribuendo alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.

Ciokarrua ha scelto una politica commerciale del biologico alla portata di tutti, per non diventare solo bene di lusso ma qualcosa da poter scegliere tutti i giorni.

Etica, trasparenza e professionalità rappresentano una garanzia di qualità non solo di Ciokarrua ma di tutta la nostra filiera biologica. Per questo, la lavorazione artigianale delle materie prime è svolta con criteri di tracciabilità: ogni sacco possiede un codice e ogni lotto è identificato, per riconoscere origine e destino, affinché ogni singolo ingrediente utilizzato risponda non solo a criteri di qualità ma soprattutto di rispetto dell’ambiente e delle persone.

 

o   Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

 

 

Bibliografia
  1. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.;  Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR
  2. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.
Grezzopuro – Scorze d’Arancia

Grezzopuro – Scorze d’Arancia

o   Perché scegliere il cioccolato di modica Igp Grezzopuro?

Per scoprire la meraviglia di un cacao dall’aroma deciso, intenso e persistente con note fruttate di albicocca e frutti rossi. Abbiamo selezionato solo fave di cacao Sao Tome per portarti i profumi di quell’isola, per farti sentire tra le foreste selvagge, le calette mozzafiato di sabbia bianca e l’acqua turchese del mare. Un vero paradiso per corpo, anima e mente.

Scegliere Grezzopuro vuol dire conoscere un cioccolato unico che, partendo proprio che dalle fave di cacao Sao Tomé, mette insieme per la prima volta tre grandi punti di forza del cioccolato Ciokarrua:

  • filiera biologica e controllata
  • lavorazione from Bean to Bar (dalle fave alla barretta)
  • Cioccolato di Modica IGP

 

o   Come si produceva un tempo il cioccolato di Modica oggi IGP?

Con Grezzopuro, Ciokarrua segna il ritorno alle origini del Cioccolato di Modica, quando le fave di cacao venivano lavorate in loco sul metate (un’antica pietra ricurva), incorporando poco alla volta i granelli di zucchero e donando così la caratteristica consistenza granulosa.

Un’alchimia, un rito di tradizione fatto da persone, antichi strumenti, profumate spezie e rumorosi passaggi che come in una danza scandivano le fasi di lavorazione del cioccolato.

L’unico cioccolato al mondo che vanta la certificazione di Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Quando degusterai il cioccolato di modica Igp, magari a casa, a fine pasto, in un momento tutto tuo, prova a chiudere gli occhi, sarà come se tu fossi a Modica città barocca, città delle 100 chiese, la città che custodisce l’antica ricetta del cioccolato.

Un paese in figura di melagrana spaccata; vicino al mare ma campagnolo; metà ristretto su uno sprone di roccia, metà sparpagliato ai suoi piedi; con tante scale fra le due metà…” (Gesualdo Bufalino)

Potrai quasi vedere “u ciucculattaru” impastare il cioccolato e ascoltare la melodia della “battuta del cioccolato”: antica fase della lavorazione del cioccolato dove le formine di latta venivano battute sulla valata di marmo, per assestarlo nelle formine ed eliminare le bolle d’aria. Un gesto antico, lento, ritmato, da sembrava quasi una danza.

Il disciplinare di produzione del cioccolato di modica IGP, garantisce a te l’autenticità di una tavoletta che porta in sé tradizione e gusto.

 

  Cosa significa lavorazione from bean to bar?

Seguire la lavorazione from bean to bar, letteralmente “dalla fava di cacao alla tavoletta”, significa scegliere di produrre in maniera totalmente artigianale la massa di cacao, l’ingrediente principale del cioccolato, partendo dalla selezione delle migliori fave di cacao.

Le fave selezionate saranno poi tostate: è questa la fase in cui decidiamo come esaltare al meglio l’aromaticità propria della fava di cacao.

È giusto puntualizzare il fatto che, ovviamente, tutto il cioccolato proviene dalle fave di cacao, ma oggi la stragrande maggioranza delle aziende produce il suo cioccolato partendo dalla pasta amara o massa di cacao, un prodotto già pronto che risulta più pratico e facile da reperire. Occuparsi dell’intero processo di trasformazione delle fave di cacao in massa di cacao e poi in cioccolato non è in fatti una cosa semplice.

Ciokarrua oggi sceglie di lavorare direttamente le fave di cacao, per tracciare un segno personale e autentico in ogni tavoletta, perché solo così possiamo regalarti un’esperienza unica e irripetibile.

 

o   Che zucchero scegliamo?

Nella linea Grezzopuro, abbiamo voluto abbinare alle fave di cacao Sao Tome lo zucchero di canna Manduvirà, per donarti una sensazione di benessere e pace interiore.

Lo zucchero di canna del Manduvirà ha le caratteristiche perfette per un cioccolato d’eccellenza: l’aroma di caramello che lo contraddistingue placa infatti gli accenti di frutti rossi lasciando percepire gli echi di terra di un’isola piccola ma che porta in sé un mondo e dona tranquillità allo spirito.

L’abbinamento di Grezzopuro a materie agricole della tradizione dolciaria siciliana come le scorze di arancia, le scorze di limone e il peperoncino creano in bocca un’esplosione di freschezza e persistenza che sa di una Sicilia sempre più esotica.

 

o   Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata per controllare il colesterolo, aumentando la produzione del colesterolo buono (HDL), oscilla tra il 20 e i 40 g, a seconda delle proprie esigenze. Inoltre il corretto consumo di un cioccolato fondente genuino, associato ad una corretta igiene orale, riduce il rischio di carie ai denti grazie alla presenza di tannini, floruri e fosfati.

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

La percentuale di fondente che abbiamo scelto per il cioccolato Grezzopuro va da un cacao minimo 70% fino ad un 80% in purezza, questo per esaltare le note tropicali delle fave Sao tome e per farti godere a pieno tutti i benefici di un cioccolato sano, buono e genuino. In quanto cioccolato fondente, anche GrezzoPuro porta con sé i benefici mnemonici dati dall’alta concentrazione del cacao presente in tavoletta (2).

Nel cioccolato di Modica IGP Grezzopuro Ciokarrua infine non viene eseguito il concaggio: la tipica fase di lavorazione che, grazie all’aggiunta di burro di cacao e di emulsionanti o lecitine, rende il cioccolato fluido. Questo per garantirti di vivere a pieno non solo il gusto vero del cioccolato ma anche tutte le proprietà benefiche del cioccolato.

 

o   Cosa significa temperare il cioccolato?

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

  Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

o   Perché scegliere un cioccolato biologico da filiera controllata?

La scelta di una filiera biologica porta nella tavoletta Ciokarrua la garanzia di un cacao e di uno zucchero coltivati senza pesticidi, diserbanti chimici e OGM e quindi ricchi di principi attivi e funzionali per l’organismo contribuendo alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.

Ciokarrua ha scelto una politica commerciale del biologico alla portata di tutti, per non diventare solo bene di lusso ma qualcosa da poter scegliere tutti i giorni.

Etica, trasparenza e professionalità rappresentano una garanzia di qualità non solo di Ciokarrua ma di tutta la nostra filiera biologica. Per questo, la lavorazione artigianale delle materie prime è svolta con criteri di tracciabilità: ogni sacco possiede un codice e ogni lotto è identificato, per riconoscere origine e destino, affinché ogni singolo ingrediente utilizzato risponda non solo a criteri di qualità ma soprattutto di rispetto dell’ambiente e delle persone.

 

o   Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

 

 

Bibliografia
  1. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.;  Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR
  2. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.
Grezzopuro –  Scorze di Limone

Grezzopuro – Scorze di Limone

o   Perché scegliere il cioccolato di modica Igp Grezzopuro?

Per scoprire la meraviglia di un cacao dall’aroma deciso, intenso e persistente con note fruttate di albicocca e frutti rossi. Abbiamo selezionato solo fave di cacao Sao Tome per portarti i profumi di quell’isola, per farti sentire tra le foreste selvagge, le calette mozzafiato di sabbia bianca e l’acqua turchese del mare. Un vero paradiso per corpo, anima e mente.

Scegliere Grezzopuro vuol dire conoscere un cioccolato unico che, partendo proprio che dalle fave di cacao Sao Tomé, mette insieme per la prima volta tre grandi punti di forza del cioccolato Ciokarrua:

  • filiera biologica e controllata
  • lavorazione from Bean to Bar (dalle fave alla barretta)
  • Cioccolato di Modica IGP

 

o   Come si produceva un tempo il cioccolato di Modica oggi IGP?

Con Grezzopuro, Ciokarrua segna il ritorno alle origini del Cioccolato di Modica, quando le fave di cacao venivano lavorate in loco sul metate (un’antica pietra ricurva), incorporando poco alla volta i granelli di zucchero e donando così la caratteristica consistenza granulosa.

Un’alchimia, un rito di tradizione fatto da persone, antichi strumenti, profumate spezie e rumorosi passaggi che come in una danza scandivano le fasi di lavorazione del cioccolato.

L’unico cioccolato al mondo che vanta la certificazione di Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Quando degusterai il cioccolato di modica Igp, magari a casa, a fine pasto, in un momento tutto tuo, prova a chiudere gli occhi, sarà come se tu fossi a Modica, città barocca, città delle 100 chiese, la città che custodisce l’antica ricetta del cioccolato.

Un paese in figura di melagrana spaccata; vicino al mare ma campagnolo; metà ristretto su uno sprone di roccia, metà sparpagliato ai suoi piedi; con tante scale fra le due metà…” (Gesualdo Bufalino)

Potrai quasi vedere “u ciucculattaru” impastare il cioccolato e ascoltare la melodia della “battuta del cioccolato”: antica fase della lavorazione del cioccolato dove le formine di latta venivano battute sulla valata di marmo, per assestarlo nelle formine ed eliminare le bolle d’aria. Un gesto antico, lento, ritmato, da sembrava quasi una danza.

Il disciplinare di produzione del cioccolato di modica IGP, garantisce a te l’autenticità di una tavoletta che porta in sé tradizione e gusto.

 

  Cosa significa lavorazione from bean to bar?

Seguire la lavorazione from bean to bar, letteralmente “dalla fava di cacao alla tavoletta”, significa scegliere di produrre in maniera totalmente artigianale la massa di cacao, l’ingrediente principale del cioccolato, partendo dalla selezione delle migliori fave di cacao.

Le fave selezionate saranno poi tostate: è questa la fase in cui decidiamo come esaltare al meglio l’aromaticità propria della fava di cacao.

È giusto puntualizzare il fatto che, ovviamente, tutto il cioccolato proviene dalle fave di cacao, ma oggi la stragrande maggioranza delle aziende produce il suo cioccolato partendo dalla pasta amara o massa di cacao, un prodotto già pronto che risulta più pratico e facile da reperire. Occuparsi dell’intero processo di trasformazione delle fave di cacao in massa di cacao e poi in cioccolato non è in fatti una cosa semplice.

Ciokarrua oggi sceglie di lavorare direttamente le fave di cacao, per tracciare un segno personale e autentico in ogni tavoletta, perché solo così possiamo regalarti un’esperienza unica e irripetibile.

 

o   Che zucchero scegliamo?

Nella linea Grezzopuro, abbiamo voluto abbinare alle fave di cacao Sao Tome lo zucchero di canna Manduvirà, per donarti una sensazione di benessere e pace interiore.

Lo zucchero di canna del Manduvirà ha le caratteristiche perfette per un cioccolato d’eccellenza: l’aroma di caramello che lo contraddistingue placa infatti gli accenti di frutti rossi lasciando percepire gli echi di terra di un’isola piccola ma che porta in sé un mondo e dona tranquillità allo spirito.

L’abbinamento di Grezzopuro a materie agricole della tradizione dolciaria siciliana come le scorze di arancia, le scorze di limone e il peperoncino creano in bocca un’esplosione di freschezza e persistenza che sa di una Sicilia sempre più esotica.

 

o   Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata per controllare il colesterolo, aumentando la produzione del colesterolo buono (HDL), oscilla tra il 20 e i 40 g, a seconda delle proprie esigenze. Inoltre il corretto consumo di un cioccolato fondente genuino, associato ad una corretta igiene orale, riduce il rischio di carie ai denti grazie alla presenza di tannini, floruri e fosfati.

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

La percentuale di fondente che abbiamo scelto per il cioccolato Grezzopuro va da un cacao minimo 70% fino ad un 80% in purezza, questo per esaltare le note tropicali delle fave Sao tome e per farti godere a pieno tutti i benefici di un cioccolato sano, buono e genuino. In quanto cioccolato fondente, anche GrezzoPuro porta con sé i benefici mnemonici dati dall’alta concentrazione del cacao presente in tavoletta (2).

Nel cioccolato di Modica IGP Grezzopuro Ciokarrua infine non viene eseguito il concaggio: la tipica fase di lavorazione che, grazie all’aggiunta di burro di cacao e di emulsionanti o lecitine, rende il cioccolato fluido. Questo per garantirti di vivere a pieno non solo il gusto vero del cioccolato ma anche tutte le proprietà benefiche del cioccolato.

 

o   Cosa significa temperare il cioccolato?

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

  Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

o   Perché scegliere un cioccolato biologico da filiera controllata?

La scelta di una filiera biologica porta nella tavoletta Ciokarrua la garanzia di un cacao e di uno zucchero coltivati senza pesticidi, diserbanti chimici e OGM e quindi ricchi di principi attivi e funzionali per l’organismo contribuendo alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.

Ciokarrua ha scelto una politica commerciale del biologico alla portata di tutti, per non diventare solo bene di lusso ma qualcosa da poter scegliere tutti i giorni.

Etica, trasparenza e professionalità rappresentano una garanzia di qualità non solo di Ciokarrua ma di tutta la nostra filiera biologica. Per questo, la lavorazione artigianale delle materie prime è svolta con criteri di tracciabilità: ogni sacco possiede un codice e ogni lotto è identificato, per riconoscere origine e destino, affinché ogni singolo ingrediente utilizzato risponda non solo a criteri di qualità ma soprattutto di rispetto dell’ambiente e delle persone.

 

o   Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

 

 

Bibliografia
  1. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.;  Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR
  2. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.

 

Grezzopuro-  Cacao 80%

Grezzopuro- Cacao 80%

o  Perché scegliere il cioccolato di modica Igp Grezzopuro?

Per scoprire la meraviglia di un cacao dall’aroma deciso, intenso e persistente con note fruttate di albicocca e frutti rossi. Abbiamo selezionato solo fave di cacao Sao Tome per portarti i profumi di quell’isola, per farti sentire tra le foreste selvagge, le calette mozzafiato di sabbia bianca e l’acqua turchese del mare. Un vero paradiso per corpo, anima e mente.

Scegliere Grezzopuro vuol dire conoscere un cioccolato unico che, partendo proprio che dalle fave di cacao Sao Tomé, mette insieme per la prima volta tre grandi punti di forza del cioccolato Ciokarrua:

  • filiera biologica e controllata
  • lavorazione from Bean to Bar (dalle fave alla barretta)
  • Cioccolato di Modica IGP

 

o   Come si produceva un tempo il cioccolato di Modica oggi IGP?

Con Grezzopuro, Ciokarrua segna il ritorno alle origini del Cioccolato di Modica, quando le fave di cacao venivano lavorate in loco sul metate (un’antica pietra ricurva), incorporando poco alla volta i granelli di zucchero e donando così la caratteristica consistenza granulosa.

Un’alchimia, un rito di tradizione fatto da persone, antichi strumenti, profumate spezie e rumorosi passaggi che come in una danza scandivano le fasi di lavorazione del cioccolato.

L’unico cioccolato al mondo che vanta la certificazione di Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Quando degusterai il cioccolato di modica Igp, magari a casa, a fine pasto, in un momento tutto tuo, prova a chiudere gli occhi, sarà come se tu fossi a Modica città barocca, città delle 100 chiese, la città che custodisce l’antica ricetta del cioccolato.

Un paese in figura di melagrana spaccata; vicino al mare ma campagnolo; metà ristretto su uno sprone di roccia, metà sparpagliato ai suoi piedi; con tante scale fra le due metà…” (Gesualdo Bufalino)

Potrai quasi vedere “u ciucculattaru” impastare il cioccolato e ascoltare la melodia della “battuta del cioccolato”: antica fase della lavorazione del cioccolato dove le formine di latta venivano battute sulla valata di marmo, per assestarlo nelle formine ed eliminare le bolle d’aria. Un gesto antico, lento, ritmato, da sembrava quasi una danza.

Il disciplinare di produzione del cioccolato di modica IGP, garantisce a te l’autenticità di una tavoletta che porta in sé tradizione e gusto.

 

  Cosa significa lavorazione from bean to bar?

Seguire la lavorazione from bean to bar, letteralmente “dalla fava di cacao alla tavoletta”, significa scegliere di produrre in maniera totalmente artigianale la massa di cacao, l’ingrediente principale del cioccolato, partendo dalla selezione delle migliori fave di cacao.

Le fave selezionate saranno poi tostate: è questa la fase in cui decidiamo come esaltare al meglio l’aromaticità propria della fava di cacao.

È giusto puntualizzare il fatto che, ovviamente, tutto il cioccolato proviene dalle fave di cacao, ma oggi la stragrande maggioranza delle aziende produce il suo cioccolato partendo dalla pasta amara o massa di cacao, un prodotto già pronto che risulta più pratico e facile da reperire. Occuparsi dell’intero processo di trasformazione delle fave di cacao in massa di cacao e poi in cioccolato non è in fatti una cosa semplice.

Ciokarrua oggi sceglie di lavorare direttamente le fave di cacao, per tracciare un segno personale e autentico in ogni tavoletta, perché solo così possiamo regalarti un’esperienza unica e irripetibile.

 

o   Che zucchero scegliamo?

Nella linea Grezzopuro, abbiamo voluto abbinare alle fave di cacao Sao Tome lo zucchero di canna Manduvirà, per donarti una sensazione di benessere e pace interiore.

Lo zucchero di canna del Manduvirà ha le caratteristiche perfette per un cioccolato d’eccellenza: l’aroma di caramello che lo contraddistingue placa infatti gli accenti di frutti rossi lasciando percepire gli echi di terra di un’isola piccola ma che porta in sé un mondo e dona tranquillità allo spirito.

L’abbinamento di Grezzopuro a materie agricole della tradizione dolciaria siciliana come le scorze di arancia, le scorze di limone e il peperoncino creano in bocca un’esplosione di freschezza e persistenza che sa di una Sicilia sempre più esotica.

 

o   Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata per controllare il colesterolo, aumentando la produzione del colesterolo buono (HDL), oscilla tra il 20 e i 40 g, a seconda delle proprie esigenze. Inoltre il corretto consumo di un cioccolato fondente genuino, associato ad una corretta igiene orale, riduce il rischio di carie ai denti grazie alla presenza di tannini, floruri e fosfati.

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

La percentuale di fondente che abbiamo scelto per il cioccolato Grezzopuro va da un cacao minimo 70% fino ad un 80% in purezza, questo per esaltare le note tropicali delle fave Sao tome e per farti godere a pieno tutti i benefici di un cioccolato sano, buono e genuino. In quanto cioccolato fondente, anche GrezzoPuro porta con sé i benefici mnemonici dati dall’alta concentrazione del cacao presente in tavoletta (2).

Nel cioccolato di Modica IGP Grezzopuro Ciokarrua infine non viene eseguito il concaggio: la tipica fase di lavorazione che, grazie all’aggiunta di burro di cacao e di emulsionanti o lecitine, rende il cioccolato fluido. Questo per garantirti di vivere a pieno non solo il gusto vero del cioccolato ma anche tutte le proprietà benefiche del cioccolato.

 

o   Cosa significa temperare il cioccolato?

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

  Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

o   Perché scegliere un cioccolato biologico da filiera controllata?

La scelta di una filiera biologica porta nella tavoletta Ciokarrua la garanzia di un cacao e di uno zucchero coltivati senza pesticidi, diserbanti chimici e OGM e quindi ricchi di principi attivi e funzionali per l’organismo contribuendo alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.

Ciokarrua ha scelto una politica commerciale del biologico alla portata di tutti, per non diventare solo bene di lusso ma qualcosa da poter scegliere tutti i giorni.

Etica, trasparenza e professionalità rappresentano una garanzia di qualità non solo di Ciokarrua ma di tutta la nostra filiera biologica. Per questo, la lavorazione artigianale delle materie prime è svolta con criteri di tracciabilità: ogni sacco possiede un codice e ogni lotto è identificato, per riconoscere origine e destino, affinché ogni singolo ingrediente utilizzato risponda non solo a criteri di qualità ma soprattutto di rispetto dell’ambiente e delle persone.

 

o   Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

 

 

Bibliografia
  1. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.;  Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR
  2. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.
Monorigine – Ecuador 78%

Monorigine – Ecuador 78%

o   Perché scegliere il cioccolato monorigine Bean to Bar Ciokarrua?

Per regalarti la possibilità di un viaggio sensoriale in Colombia, Sierra Leone, Sao Tomè, Perù, Ecuador. Un liquore, un buon libro o una bella compagnia: nel contesto di comfort emotivo l’assaggio diventa l’istantanea di un ricordo, di un momento che rievoca le suggestioni di terre lontane, di un viaggio fatto o sognato.

Ogni fava di cacao porta con sé i colori e gli odori della sua terra, ma sta all’artigiano cioccolatiere saper esaltare i precursori aromatici rispettando tempi e temperatura durante l’importantissima fase della tostatura.

Il giusto cioccolato sano e buono che segue una lavorazione a bassa temperatura e senza concaggio che garantisce il rispetto di tutte le sfumature del cacao senza aggiunta di emulsionanti, lecitine e burro di cacao.

Ciokarrua ti propone il suo cioccolato monorigine abbinandolo ad una precisa percentuale di fondente, per non alterare gli equilibri di un cioccolato primordiale che non deve mai risultare amaro. Nessuna alterazione del gusto quindi per questo cioccolato che segna il trionfo di una sapiente lavorazione dedicata a chi associa al suo sapore avvolgente un momento di evasione, di passionalità, di piacere intenso.

 

  Cosa significa lavorazione from bean to bar?

Seguire la lavorazione from bean to bar, letteralmente “dalla fava di cacao alla tavoletta”, significa scegliere di produrre in maniera totalmente artigianale la massa di cacao, ingrediente principale del cioccolato, partendo dalla selezione delle migliori fave di cacao.

Le fave selezionate saranno poi tostate: è questa la fase in cui decidiamo come esaltare al meglio l’aromaticità propria della fava di cacao.

È giusto puntualizzare il fatto che, ovviamente, tutto il cioccolato proviene dalle fave di cacao, ma oggi la stragrande maggioranza delle aziende produce il suo cioccolato partendo dalla pasta amara o massa di cacao, un prodotto già pronto che risulta più pratico e facile da reperire. Occuparsi dell’intero processo di trasformazione delle fave di cacao in massa di cacao e poi in cioccolato non è in fatti una cosa semplice.

Ciokarrua oggi sceglie di lavorare direttamente le fave di cacao, per tracciare un segno personale e autentico in ogni tavoletta, perché solo così possiamo regalarti un’esperienza unica e irripetibile.

 

o   Che zucchero scegliamo?

Utilizziamo zucchero di canna che conferisce al cioccolato un sapore corposo, dolce come il miele, poiché conserva alcuni residui di melassa vegetale. L’apporto dello zucchero di canna nel cioccolato esalta le note aromatiche delle fave levigandone le punte di acidità.

 

Lo zucchero di canna che utilizziamo in percentuale diversa nelle monorigini non è percepito al palato, dato che eseguiamo la sua micronizzazione. Una scelta precisa fatta per non distrarre gli attenti degustatori che scelgono questo cioccolato da accompagnare a particolari bottiglie o calici da etichette selezionate.

 

o   Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata per controllare il colesterolo, aumentando la produzione del colesterolo buono (HDL), oscilla tra il 20 e i 40 g, a seconda delle proprie esigenze. Inoltre il corretto consumo di un cioccolato fondente genuino, associato ad una corretta igiene orale, riduce il rischio di carie ai denti grazie alla presenza di tannini, floruri e fosfati.

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

 

o   Cosa significa temperare il cioccolato?

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

o   Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

o   Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

Bibliografia
  1. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.
  2. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.;  Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR
Monorigine – Saò Tomè 69%

Monorigine – Saò Tomè 69%

o   Perché scegliere il cioccolato monorigine Bean to Bar Ciokarrua?

Per regalarti la possibilità di un viaggio sensoriale in Colombia, Sierra Leone, Sao Tomè, Perù, Ecuador. Un liquore, un buon libro o una bella compagnia: nel contesto di comfort emotivo l’assaggio diventa l’istantanea di un ricordo, di un momento che rievoca le suggestioni di terre lontane, di un viaggio fatto o sognato.

Ogni fava di cacao porta con sé i colori e gli odori della sua terra, ma sta all’artigiano cioccolatiere saper esaltare i precursori aromatici rispettando tempi e temperatura durante l’importantissima fase della tostatura.

Il giusto cioccolato sano e buono che segue una lavorazione a bassa temperatura e senza concaggio che garantisce il rispetto di tutte le sfumature del cacao senza aggiunta di emulsionanti, lecitine e burro di cacao.

Ciokarrua ti propone il suo cioccolato monorigine abbinandolo ad una precisa percentuale di fondente, per non alterare gli equilibri di un cioccolato primordiale che non deve mai risultare amaro. Nessuna alterazione del gusto quindi per questo cioccolato che segna il trionfo di una sapiente lavorazione dedicata a chi associa al suo sapore avvolgente un momento di evasione, di passionalità, di piacere intenso.

 

  Cosa significa lavorazione from bean to bar?

Seguire la lavorazione from bean to bar, letteralmente “dalla fava di cacao alla tavoletta”, significa scegliere di produrre in maniera totalmente artigianale la massa di cacao, l’ingrediente principale del cioccolato, partendo dalla selezione delle migliori fave di cacao.

Le fave selezionate saranno poi tostate: è questa la fase in cui decidiamo come esaltare al meglio l’aromaticità propria della fava di cacao.

È giusto puntualizzare il fatto che, ovviamente, tutto il cioccolato proviene dalle fave di cacao, ma oggi la stragrande maggioranza delle aziende produce il suo cioccolato partendo dalla pasta amara o massa di cacao, un prodotto già pronto che risulta più pratico e facile da reperire. Occuparsi dell’intero processo di trasformazione delle fave di cacao in massa di cacao e poi in cioccolato non è in fatti una cosa semplice.

Ciokarrua oggi sceglie di lavorare direttamente le fave di cacao, per tracciare così un segno personale e autentico in ogni tavoletta, perché solo così possiamo regalarti un’esperienza unica e irripetibile.

 

o   Che zucchero scegliamo?

Utilizziamo zucchero di canna che conferisce al cioccolato un sapore corposo, dolce come il miele, poiché conserva alcuni residui di melassa vegetale. L’apporto dello zucchero di canna nel cioccolato esalta le note aromatiche delle fave levigandone le punte di acidità.

 

Lo zucchero di canna che utilizziamo in percentuale diversa nelle monorigini non è percepito al palato, dato che eseguiamo la sua micronizzazione. Una scelta precisa fatta per non distrarre gli attenti degustatori che scelgono questo cioccolato da accompagnare a particolari bottiglie o calici da etichette selezionate.

 

o   Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata per controllare il colesterolo, aumentando la produzione del colesterolo buono (HDL), oscilla tra il 20 e i 40 g, a seconda delle proprie esigenze. Inoltre il corretto consumo di un cioccolato fondente genuino, associato ad una corretta igiene orale, riduce il rischio di carie ai denti grazie alla presenza di tannini, floruri e fosfati.

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

 

o   Cosa significa temperare il cioccolato?

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

o   Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

o   Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

Bibliografia
  1. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.
  2. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.;  Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR
Carrube Intere Tostate di Sicilia BIO

Carrube Intere Tostate di Sicilia BIO

      o Il Carrubo

Origini lontane e per certi aspetti ancora misteriose, la carruba è simbolo di nutrimento e di memoria popolare.

La carruba è il frutto di un albero sempreverde, il Carrubo (Ceratonia siliqua), diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo, ma soprattutto in Sicilia. Il frutto ha la tipica forma affusolata, oblunga, simile a un baccello di fagiolo, quando matura è di colore marrone.

Ogni carruba custodisce al suo interno i carati, semi di forma appiattita, tondeggiante, assai duri, noti per una loro curiosa proprietà: hanno tutti lo stesso identico peso, tanto da essere usati come unità di misura dell’oro.

Legata fortemente al ricordo di una condizione di vita più umile e semplice, nella logica del benessere economico e dei consumi di massa la carruba è stata per un periodo messa da parte, salvo poi essere rivalutata, sia a livello nazionale che mondiale, grazie alle sue proprietà uniche.

L’80% della produzione di carrube in Italia è coltivata nelle province di Ragusa e Siracusa, orgoglio siciliano.

Misteriose le sue origini e la varietà delle sue specie, un albero magico che racconta di storie vissute, che custodisce il ricordo del respiro lieto e beato di chi, magari in una calda giornata d’estate, ha goduto della sua ombra fresca e del suo profumo inconfondibile.

Il carrubo è un albero forte, longevo e rigoglioso che non necessita di particolari attenzioni per crescere. Basterà fare una passeggiata nelle campagne limitrofe a Ciokarrua per rimanere beatamente incantati dalle trame di queste chiome verdi.

Se ti trovi a Modica dovrai sicuramente andare a salutare il “Carrubo di Caschetto”, con oltre mille anni, e il “Carrubo di Iozia”, con i suoi seicento anni suonati. Mentre, nel territorio di Rosolini, c’è il “Carrubo di Favarotto” a cui vengono attribuiti duemila anni di vita.

 

      o La Carruba: un frutto tutto da scoprire

Il frutto che per eccellenza rappresenta l’anima di Ciokarrua: la carruba.

Ciokarrua ha investito anni di ricerca e studio per rivalutare l’esperienza acquisita nell’azienda di famiglia riscoprendo dignità e gusto di un prodotto semplice, versatile e dolce.

Prodotti artigianali creati con cura e dedizione per farti scoprire le mille sfaccettature di un frutto incredibile.

La nostra missione è offrirti eccellenze di gusto, ideali per scandire la tua giornata con abbinamenti dolci e salati: dalla colazione allo spuntino, da un aperitivo ad una cena gourmet.

Scopri i mille utilizzi della carruba in stile Ciokarrua!

Un frutto versatile, prezioso e salutare. In Sicilia trova massima espressione e da sempre è impiegato in tantissime ricette e preparazioni della tradizione. Con la carruba potrai realizzare tanti piatti facile, nutrienti e sani.

Dalla tagliatella alla carruba, utilizzando la farina di polpa, alle cipolle caramellate, impiegando l’estratto di carrube al posto dello zucchero.

Cambia la forma della carruba e crescono gli spunti di utilizzo!

Puoi utilizzare la carruba

  • intera, privandola dei semi
  • in polvere, sottoforma di farina di polpa o di semi
  • in forma liquida, come estratto di carrube
  • in tavoletta, Carrubato di Sicilia
  • da spalmare, Spalmabile di Carrubato

 

        o Le carrube Ciokarrua

Le carrube selezionate per i prodotti Ciokarrua provengono esclusivamente dal nostro Carrubeto, per garantirti la tracciabilità del prodotto e farti assaporare la polpa unica della carruba siciliana.

Durante la fase di raccolta, a fine agosto, vengono messe in grandi sacchi e portate presso il nostro stabilimento dove gli operatori Ciokarrua si occuperanno della selezione e della conservazione delle migliori carrube presso il magazzino dove verranno custodite.

Quando assaporerai le creazioni di carruba Ciokarrua sentirai il sapore della nostra Sicilia fatto di spezie arabeggianti e note fruttate di arancia.

 

        o Profilo aromatico della carruba

Dal punto di vista sensoriale, la carruba presenta sentori simili al cacao con note di miele e caramello. Già anticamente in Sicilia era per questo considerata il “cioccolato dei poveri”, un frutto facile da reperire che regalava a grandi e piccini momenti golosi!

Degustandola in purezza sentirai sentori di frutta matura, fichi, datteri e melassa.

Un gusto dal tratto distintivo che trova nell’odore il precursore del suo gusto, quando odori una carruba senti proprio la pienezza della sua maturità.

La maturazione della frutta si può facilmente cogliere con la vista osservando il cambio di colore della buccia, che passa dal verde ad un caldo marrone, con l’olfatto ed il gusto. L’odore e il sapore della frutta matura, a seconda del tipo e della varietà, sono un messaggio sensoriale inconfondibile che impariamo a riconoscere sin dall’infanzia.

Le molecole che compongono l’odore sono l’impronta “digitale” che, inevitabilmente, riconosciamo quando avviciniamo il frutto al naso.

In base all’esperienza sensoriale sviluppata tra vista, olfatto e gusto, il nostro cervello riconoscerà ciò che è idoneo e ad essere consumato ed inoltre associando l’odore al frutto e quindi al sapore ne decreterà l’aromaticità. Il gusto personale inciderà nella scelta del frutto preferito.

Dato che la carruba non è un frutto comunemente conosciuto e utilizzato verrà difficile, per chi non lo ha mai assaggiato, riconoscere certi sentori perché diventa un’esperienza sensoriale completamente nuova senza precedenti.

Potresti sentire sentori di liquirizia propri della sua acidità e amplificati dalla fermentazione della carruba stessa, ma ciò che ti travolgerà sarà l’infinita dolcezza completamente naturale.

 

       o Proprietà della carruba

La carruba è poco conosciuta e perlopiù associata all’alimentazione animale, in particolare dei cavalli. Ma tu hai mai visto un cavallo con gli occhiali? 😛

NO! Questo perché il cavallo, simbolo di forza e longevità, si nutre solo di alimenti sani e la carruba non è solo sana, è anche un SUPERFOOD!

La carruba è infatti particolarmente ricca di minerali e vitamine quali: Calcio, Potassio, Fosforo, Magnesio, Zinco, Selenio e Ferro, vitamine del gruppo B, vitamina C, E, K, J, e folati; alleati essenziali per il benessere del nostro corpo, per il sostegno delle ossa, per la regolazione della pressione arteriosa e la ritenzione idrica.

I SUPERFOOD sono i cibi aventi capacità benefiche per la salute per le caratteristiche nutrizionali o la concentrazione di vitamine.

Vengono considerati Superfood due macro categorie: i superfruit (superfrutto) e i supergrain (supercereali).

La carruba è un superfruit, è super ricca di fibre, è super dolce, è super buona.

Scegliere alimenti superfood significa scegliere alimenti funzionali veri e propri cibi nutraceutici, che risultano fondamentali per l’equilibrio della salute del tuo corpo.

L’ampio ventaglio di vitamine e minerali di cui è ricca aiuta a soddisfare la nostra quotidiana esigenza nutrizionale.

La carruba è considerata un antitumorale e una fonte di fibre preziosa per il nostro organismo. (2)

L’uso costante di carrube e derivati porta altri comprovati benefici in quanto risulta essere un efficace antidiabetico e anticolesterolizzante:

  • antidiarroico, da sempre usata per ridurre e controllare la diarrea, è altamente efficace se assunta con una soluzione di reidratazione orale;
  • antidiabetico, il basso indice glicemico consente agli zuccheri della carruba di essere digeriti e assimilati meno velocemente, la conseguenza è un picco glicemico più basso che permette all’organismo una migliore e rapida gestione della glicemia;
  • anticolesterolizzante, l’alto contenuto di fibre la rende efficace nel ridurre i livelli di colesterolo nel flusso sanguigno e può migliorare il rapporto tra HDL e LDL nel sangue.

La carruba inoltre non contiene glutine, quindi l’uso del frutto e dei suoi derivati sono indicati anche per chi soffre di celiachia o di disturbi dell’apparato gastrointestinale.

Ha infine un marcato potere saziante e viene utilizzata per controllare il peso perché stimola il metabolismo e migliora la digestione.

Puoi utilizzare le carrube siciliane Ciokarrua come sostituti del cacao in quanto, diversamente da esso, non contengono CAFFEINA e risultano un’ottima alternativa per le persone allergiche al cacao.

 

       o Perché scegliere di consumare prodotti alla carruba biologici?

La carruba è biologica a prescindere da tutto perché l’albero del carrubo nasce, cresce e fruttifera senza bisogno né di trattamenti né di particolari interventi fitosanitari. Questo contribuisce a rendere il prodotto sicuro e privo di eventuali sostanze che potrebbero generare intolleranze o allergie.

La raccolta, più o meno abbondante, è ciclica e legata molto alle condizioni climatiche di tutto l’anno.

Nel rispetto dell’antico principio che impone di non sprecare le risorse della terra, Ciokarrua rilegge la tradizione e tutela il lento ma sicuro passaggio della carruba tra le eccellenze, a rappresentare il gusto e il panorama di questa parte di Sicilia, più che mai nostra.

 

       o Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come quelli alla carruba ma la strada è aperta e stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito.

Il nostro packaging è interamente riciclabile!

Cioccolato di Modica IGP BIO- Mandarino

Cioccolato di Modica IGP BIO- Mandarino

o Perché scegliere il cioccolato di Modica Igp tradizionale?

Perché almeno una volta nella vita devi provare la sorprendente sensazione che si ha nel degustare il famoso cioccolato dai cristalli di zucchero croccanti.

Perché assaporerai un cioccolato in purezza, senza aggiunte di lecitine e grassi, un cioccolato fondente ma dolce, dove lo zucchero di canna arrotonderà al palato le note acide del cacao rendendolo un cioccolato goloso per grandi e piccini.

 

        o  Come si produceva un tempo il cioccolato di Modica oggi IGP?

Alle origini del Cioccolato di Modica, le fave di cacao venivano lavorate in loco sul metate (un’antica pietra ricurva), incorporando poco alla volta i granelli di zucchero e donando così la caratteristica consistenza granulosa.

Un’alchimia, un rito di tradizione fatto da persone, antichi strumenti, profumate spezie e rumorosi passaggi che come in una danza scandivano le fasi di lavorazione del cioccolato.

L’unico cioccolato al mondo che vanta la certificazione di Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Quando degusterai il cioccolato di modica Igp biologico, magari a casa, a fine pasto, in un momento tutto tuo, prova a chiudere gli occhi, sarà come se tu fossi a Modica città barocca, città delle 100 chiese, la città che custodisce l’antica ricetta del cioccolato.

Un paese in figura di melagrana spaccata; vicino al mare ma campagnolo; metà ristretto su uno sprone di roccia, metà sparpagliato ai suoi piedi; con tante scale fra le due metà…”  (Gesualdo Bufalino)

Potrai quasi vedere “u ciucculattaru” impastare il cioccolato e ascoltare la melodia della “battuta del cioccolato”: antica fase della lavorazione del cioccolato dove le formine di latta venivano battute sulla valata di marmo, per assestarlo nelle formine ed eliminare le bolle d’aria. Un gesto antico, lento, ritmato, da sembrava quasi una danza.

Il disciplinare di produzione del cioccolato di Modica IGP, garantisce a te l’autenticità di una tavoletta che porta in sé tradizione e gusto.

 

        o   Cosa significa lavorazione da massa di cacao?

Si definisce cioccolato la tavoletta che contiene massa di cacao e zucchero: i due ingredienti imprescindibili del cioccolato.

Per fare il cioccolato si parte, infatti, dalla famosa massa di cacao realizzata da fave di cacao, un prodotto già pronto che risulta pratico e facile da reperire.

Dal 2000, anno in cui Ciokarrua iniziò a produrre il cioccolato di Modica, continuiamo a produrre la nostra linea Tradizionale utilizzando la massa di cacao, con l’obiettivo di dare un contributo nella lavorazione di questa antica ricetta e una costante crescita in termini di gusto e qualità.

Un’antica ricetta fatta di storia e tradizione ma che allo stesso tempo si amplia continuamente con una selezione dei gusti attenta e variegata, perché vogliamo innovare l’esperienza di degustazione del cioccolato senza allontanarci dalle nostre radici. La ricerca costante di gusti nuovi ti sorprenderà per il raffinato abbinamento con le note fondenti del cacao.

E se il rispetto della tradizione è un punto imprescindibile, altrettanto lo è l’attenzione a te degustatore. Per questo ti propiniamo un cioccolato privo di latte e proteine del latte, senza glutine, lecitine e grassi aggiunti.

 

       o Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

Il cioccolato di Modica IGP biologico è composto da un cacao fondente minimo 60% per garantirti tutti i benefici di un cioccolato sano, buono e genuino.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata oscilla tra il 20 e i 40 g, in base alle esigenze, quindi potrai mangiare quasi tutta la tavoletta di cioccolato biologico per assicurarti il tuo fabbisogno giornaliero.

Spezzarla è facilissimo. Quando lo farai, ascolta il rumore, se “crocca” vuol dire che è top!

 

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

Il cioccolato tradizionale fa bene alla memoria: maggiore è la concentrazione di cacao in una tavoletta, più saranno i flavonoidi quindi più alta sarà la prestazione della tua memoria. (2)

Nel cioccolato di Modica IGP Ciokarrua inoltre non viene eseguito il concaggio: la fase di lavorazione che, grazie all’aggiunta di burro id cacao e di emulsionanti o lecitine, rende il cioccolato fluido. Questo per garantirti di vivere a pieno non solo il gusto vero del cioccolato ma anche tutte le proprietà benefiche del cioccolato.

 

         o Cosa significa temperare il cioccolato?   

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

         o   Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

       o Perché scegliere un cioccolato biologico da filiera controllata?

La scelta di una filiera biologica porta nella tavoletta Ciokarrua la garanzia di un cacao e di uno zucchero coltivati senza pesticidi, diserbanti chimici e OGM e quindi ricchi di principi attivi e funzionali per l’organismo contribuendo alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.

Ciokarrua ha scelto una politica commerciale del biologico alla portata di tutti, per non diventare solo bene di lusso, ma qualcosa da poter scegliere tutti i giorni.

Etica, trasparenza e professionalità rappresentano una garanzia di qualità non solo di Ciokarrua ma di tutta la nostra filiera biologica. Per questo, la lavorazione artigianale delle materie prime è svolta con criteri di tracciabilità: ogni sacco possiede un codice e ogni lotto è identificato, per riconoscere origine e destino, affinché ogni singolo ingrediente utilizzato risponda non solo a criteri di qualità ma soprattutto di rispetto dell’ambiente e delle persone.

 

        o  Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

 

Bibliografia
  1. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.
  2. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.; Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR

 

Cioccolato di Modica IGP BIO- Cannella&Vaniglia

Cioccolato di Modica IGP BIO- Cannella&Vaniglia

       o  Perché scegliere il cioccolato di Modica Igp tradizionale?

Perché almeno una volta nella vita devi provare la sorprendente sensazione che si ha nel degustare il famoso cioccolato dai cristalli di zucchero croccanti.

Perché assaporerai un cioccolato in purezza, senza aggiunte di lecitine e grassi, un cioccolato fondente ma dolce, dove lo zucchero di canna arrotonderà al palato le note acide del cacao rendendolo un cioccolato goloso per grandi e piccini.

 

        o  Come si produceva un tempo il cioccolato di Modica oggi IGP?

Alle origini del Cioccolato di Modica, le fave di cacao venivano lavorate in loco sul metate (un’antica pietra ricurva), incorporando poco alla volta i granelli di zucchero e donando così la caratteristica consistenza granulosa.

Un’alchimia, un rito di tradizione fatto da persone, antichi strumenti, profumate spezie e rumorosi passaggi che come in una danza scandivano le fasi di lavorazione del cioccolato.

L’unico cioccolato al mondo che vanta la certificazione di Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Quando degusterai il cioccolato di modica Igp biologico, magari a casa, a fine pasto, in un momento tutto tuo, prova a chiudere gli occhi, sarà come se tu fossi a Modica città barocca, città delle 100 chiese, la città che custodisce l’antica ricetta del cioccolato.

Un paese in figura di melagrana spaccata; vicino al mare ma campagnolo; metà ristretto su uno sprone di roccia, metà sparpagliato ai suoi piedi; con tante scale fra le due metà…”  (Gesualdo Bufalino)

Potrai quasi vedere “u ciucculattaru” impastare il cioccolato e ascoltare la melodia della “battuta del cioccolato”: antica fase della lavorazione del cioccolato dove le formine di latta venivano battute sulla valata di marmo, per assestarlo nelle formine ed eliminare le bolle d’aria. Un gesto antico, lento, ritmato, da sembrava quasi una danza.

Il disciplinare di produzione del cioccolato di Modica IGP, garantisce a te l’autenticità di una tavoletta che porta in sé tradizione e gusto.

 

        o   Cosa significa lavorazione da massa di cacao?

Si definisce cioccolato la tavoletta che contiene massa di cacao e zucchero: i due ingredienti imprescindibili del cioccolato.

Per fare il cioccolato si parte, infatti, dalla famosa massa di cacao realizzata da fave di cacao, un prodotto già pronto che risulta pratico e facile da reperire.

Dal 2000, anno in cui Ciokarrua iniziò a produrre il cioccolato di Modica, continuiamo a produrre la nostra linea Tradizionale utilizzando la massa di cacao, con l’obiettivo di dare un contributo nella lavorazione di questa antica ricetta e una costante crescita in termini di gusto e qualità.

Un’antica ricetta fatta di storia e tradizione ma che allo stesso tempo si amplia continuamente con una selezione dei gusti attenta e variegata, perché vogliamo innovare l’esperienza di degustazione del cioccolato senza allontanarci dalle nostre radici. La ricerca costante di gusti nuovi ti sorprenderà per il raffinato abbinamento con le note fondenti del cacao.

E se il rispetto della tradizione è un punto imprescindibile, altrettanto lo è l’attenzione a te degustatore. Per questo ti propiniamo un cioccolato privo di latte e proteine del latte, senza glutine, lecitine e grassi aggiunti.

 

       o Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

Il cioccolato di Modica IGP biologico è composto da un cacao fondente minimo 60% per garantirti tutti i benefici di un cioccolato sano, buono e genuino.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata oscilla tra il 20 e i 40 g, in base alle esigenze, quindi potrai mangiare quasi tutta la tavoletta di cioccolato biologico per assicurarti il tuo fabbisogno giornaliero.

Spezzarla è facilissimo. Quando lo farai, ascolta il rumore, se “crocca” vuol dire che è top!

 

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

Il cioccolato tradizionale fa bene alla memoria: maggiore è la concentrazione di cacao in una tavoletta, più saranno i flavonoidi quindi più alta sarà la prestazione della tua memoria. (2)

Nel cioccolato di Modica IGP Ciokarrua inoltre non viene eseguito il concaggio: la fase di lavorazione che, grazie all’aggiunta di burro id cacao e di emulsionanti o lecitine, rende il cioccolato fluido. Questo per garantirti di vivere a pieno non solo il gusto vero del cioccolato ma anche tutte le proprietà benefiche del cioccolato.

 

         o Cosa significa temperare il cioccolato?   

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

         o   Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

       o Perché scegliere un cioccolato biologico da filiera controllata?

La scelta di una filiera biologica porta nella tavoletta Ciokarrua la garanzia di un cacao e di uno zucchero coltivati senza pesticidi, diserbanti chimici e OGM e quindi ricchi di principi attivi e funzionali per l’organismo contribuendo alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.

Ciokarrua ha scelto una politica commerciale del biologico alla portata di tutti, per non diventare solo bene di lusso, ma qualcosa da poter scegliere tutti i giorni.

Etica, trasparenza e professionalità rappresentano una garanzia di qualità non solo di Ciokarrua ma di tutta la nostra filiera biologica. Per questo, la lavorazione artigianale delle materie prime è svolta con criteri di tracciabilità: ogni sacco possiede un codice e ogni lotto è identificato, per riconoscere origine e destino, affinché ogni singolo ingrediente utilizzato risponda non solo a criteri di qualità ma soprattutto di rispetto dell’ambiente e delle persone.

 

        o  Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

 

Bibliografia
  1. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.
  2. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.; Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR
Cioccolato di Modica IGP BIO- Fior di Sale

Cioccolato di Modica IGP BIO- Fior di Sale

       o  Perché scegliere il cioccolato di Modica Igp tradizionale?

Perché almeno una volta nella vita devi provare la sorprendente sensazione che si ha nel degustare il famoso cioccolato dai cristalli di zucchero croccanti.

Perché assaporerai un cioccolato in purezza, senza aggiunte di lecitine e grassi, un cioccolato fondente ma dolce, dove lo zucchero di canna arrotonderà al palato le note acide del cacao rendendolo un cioccolato goloso per grandi e piccini.

 

        o  Come si produceva un tempo il cioccolato di Modica oggi IGP?

Alle origini del Cioccolato di Modica, le fave di cacao venivano lavorate in loco sul metate (un’antica pietra ricurva), incorporando poco alla volta i granelli di zucchero e donando così la caratteristica consistenza granulosa.

Un’alchimia, un rito di tradizione fatto da persone, antichi strumenti, profumate spezie e rumorosi passaggi che come in una danza scandivano le fasi di lavorazione del cioccolato.

L’unico cioccolato al mondo che vanta la certificazione di Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Quando degusterai il cioccolato di modica Igp biologico, magari a casa, a fine pasto, in un momento tutto tuo, prova a chiudere gli occhi, sarà come se tu fossi a Modica città barocca, città delle 100 chiese, la città che custodisce l’antica ricetta del cioccolato.

Un paese in figura di melagrana spaccata; vicino al mare ma campagnolo; metà ristretto su uno sprone di roccia, metà sparpagliato ai suoi piedi; con tante scale fra le due metà…”  (Gesualdo Bufalino)

Potrai quasi vedere “u ciucculattaru” impastare il cioccolato e ascoltare la melodia della “battuta del cioccolato”: antica fase della lavorazione del cioccolato dove le formine di latta venivano battute sulla valata di marmo, per assestarlo nelle formine ed eliminare le bolle d’aria. Un gesto antico, lento, ritmato, da sembrava quasi una danza.

Il disciplinare di produzione del cioccolato di Modica IGP, garantisce a te l’autenticità di una tavoletta che porta in sé tradizione e gusto.

 

        o   Cosa significa lavorazione da massa di cacao?

Si definisce cioccolato la tavoletta che contiene massa di cacao e zucchero: i due ingredienti imprescindibili del cioccolato.

Per fare il cioccolato si parte, infatti, dalla famosa massa di cacao realizzata da fave di cacao, un prodotto già pronto che risulta pratico e facile da reperire.

Dal 2000, anno in cui Ciokarrua iniziò a produrre il cioccolato di Modica, continuiamo a produrre la nostra linea Tradizionale utilizzando la massa di cacao, con l’obiettivo di dare un contributo nella lavorazione di questa antica ricetta e una costante crescita in termini di gusto e qualità.

Un’antica ricetta fatta di storia e tradizione ma che allo stesso tempo si amplia continuamente con una selezione dei gusti attenta e variegata, perché vogliamo innovare l’esperienza di degustazione del cioccolato senza allontanarci dalle nostre radici. La ricerca costante di gusti nuovi ti sorprenderà per il raffinato abbinamento con le note fondenti del cacao.

E se il rispetto della tradizione è un punto imprescindibile, altrettanto lo è l’attenzione a te degustatore. Per questo ti propiniamo un cioccolato privo di latte e proteine del latte, senza glutine, lecitine e grassi aggiunti.

 

       o Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

Il cioccolato di Modica IGP biologico è composto da un cacao fondente minimo 60% per garantirti tutti i benefici di un cioccolato sano, buono e genuino.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata oscilla tra il 20 e i 40 g, in base alle esigenze, quindi potrai mangiare quasi tutta la tavoletta di cioccolato biologico per assicurarti il tuo fabbisogno giornaliero.

Spezzarla è facilissimo. Quando lo farai, ascolta il rumore, se “crocca” vuol dire che è top!

 

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

Il cioccolato tradizionale fa bene alla memoria: maggiore è la concentrazione di cacao in una tavoletta, più saranno i flavonoidi quindi più alta sarà la prestazione della tua memoria. (2)

Nel cioccolato di Modica IGP Ciokarrua inoltre non viene eseguito il concaggio: la fase di lavorazione che, grazie all’aggiunta di burro id cacao e di emulsionanti o lecitine, rende il cioccolato fluido. Questo per garantirti di vivere a pieno non solo il gusto vero del cioccolato ma anche tutte le proprietà benefiche del cioccolato.

 

         o Cosa significa temperare il cioccolato?   

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

         o   Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

       o Perché scegliere un cioccolato biologico da filiera controllata?

La scelta di una filiera biologica porta nella tavoletta Ciokarrua la garanzia di un cacao e di uno zucchero coltivati senza pesticidi, diserbanti chimici e OGM e quindi ricchi di principi attivi e funzionali per l’organismo contribuendo alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.

Ciokarrua ha scelto una politica commerciale del biologico alla portata di tutti, per non diventare solo bene di lusso, ma qualcosa da poter scegliere tutti i giorni.

Etica, trasparenza e professionalità rappresentano una garanzia di qualità non solo di Ciokarrua ma di tutta la nostra filiera biologica. Per questo, la lavorazione artigianale delle materie prime è svolta con criteri di tracciabilità: ogni sacco possiede un codice e ogni lotto è identificato, per riconoscere origine e destino, affinché ogni singolo ingrediente utilizzato risponda non solo a criteri di qualità ma soprattutto di rispetto dell’ambiente e delle persone.

 

        o  Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

 

Bibliografia
  1. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.
  2. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.; Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR
Monorigine – Sierra Leone 75%

Monorigine – Sierra Leone 75%

o   Perché scegliere il cioccolato monorigine Bean to Bar Ciokarrua?

Per regalarti la possibilità di un viaggio sensoriale in Colombia, Sierra Leone, Sao Tomè, Perù, Ecuador. Un liquore, un buon libro o una bella compagnia: nel contesto di comfort emotivo l’assaggio diventa l’istantanea di un ricordo, di un momento che rievoca le suggestioni di terre lontane, di un viaggio fatto o sognato.

Ogni fava di cacao porta con sé i colori e gli odori della sua terra, ma sta all’artigiano cioccolatiere saper esaltare i precursori aromatici rispettando tempi e temperatura durante l’importantissima fase della tostatura.

Il giusto cioccolato sano e buono che segue una lavorazione a bassa temperatura e senza concaggio che garantisce il rispetto di tutte le sfumature del cacao senza aggiunta di emulsionanti, lecitine e burro di cacao.

Ciokarrua ti propone il suo cioccolato monorigine abbinandolo ad una precisa percentuale di fondente, per non alterare gli equilibri di un cioccolato primordiale che non deve mai risultare amaro. Nessuna alterazione del gusto quindi per questo cioccolato che segna il trionfo di una sapiente lavorazione dedicata a chi associa al suo sapore avvolgente un momento di evasione, di passionalità, di piacere intenso.

 

  Cosa significa lavorazione from bean to bar?

Seguire la lavorazione from bean to bar, letteralmente “dalla fava di cacao alla tavoletta”, significa scegliere di produrre in maniera totalmente artigianale la massa di cacao, ingrediente principale del cioccolato, partendo dalla selezione delle migliori fave di cacao.

Le fave selezionate saranno poi tostate: è questa la fase in cui decidiamo come esaltare al meglio l’aromaticità propria della fava di cacao.

È giusto puntualizzare il fatto che, ovviamente, tutto il cioccolato proviene dalle fave di cacao, ma oggi la stragrande maggioranza delle aziende produce il suo cioccolato partendo dalla pasta amara o massa di cacao, un prodotto già pronto che risulta più pratico e facile da reperire. Occuparsi dell’intero processo di trasformazione delle fave di cacao in massa di cacao e poi in cioccolato non è in fatti una cosa semplice.

Ciokarrua oggi sceglie di lavorare direttamente le fave di cacao, per tracciare un segno personale e autentico in ogni tavoletta, perché solo così possiamo regalarti un’esperienza unica e irripetibile.

 

o   Che zucchero scegliamo?

Utilizziamo zucchero di canna che conferisce al cioccolato un sapore corposo, dolce come il miele, poiché conserva alcuni residui di melassa vegetale. L’apporto dello zucchero di canna nel cioccolato esalta le note aromatiche delle fave levigandone le punte di acidità.

 

Lo zucchero di canna che utilizziamo in percentuale diversa nelle monorigini non è percepito al palato, dato che eseguiamo la sua micronizzazione. Una scelta precisa fatta per non distrarre gli attenti degustatori che scelgono questo cioccolato da accompagnare a particolari bottiglie o calici da etichette selezionate.

 

o   Perché scegliere di mangiare un cioccolato fondente?

Mangiare cioccolato non è solo appagante per i sensi ma è sano per il corpo, fa bene alla salute, regolando colesterolo e pressione.

La quantità di cioccolato giornaliera consigliata per controllare il colesterolo, aumentando la produzione del colesterolo buono (HDL), oscilla tra il 20 e i 40 g, a seconda delle proprie esigenze. Inoltre il corretto consumo di un cioccolato fondente genuino, associato ad una corretta igiene orale, riduce il rischio di carie ai denti grazie alla presenza di tannini, floruri e fosfati.

Il cioccolato fondente è amico della dieta! Il rilascio di endorfine favorisce il nostro buonumore e combatte il cortisolo, ormone dello stress e causa diretta insieme ad altri fattori dell’aumento del peso.

Studi scientifici sostengono che mangiare cioccolato al mattino induce l’ossidazione dei lipidi mentre l’assunzione di cioccolato durante la sera induce l’ossidazione dei carboidrati (1).

Sai cosa significa? Che il cioccolato insieme ad uno stile di vita sano aiuta a perdere i centimetri di troppo ecco perché dovresti mangiarlo anche d’estate!

 

  Cosa significa temperare il cioccolato?

Ciokarrua ha scelto di eseguire il Temperaggio su tutto il suo cioccolato: una fase della lavorazione che prevede delle specifiche temperature che stabilizzano le proprietà organolettiche del cioccolato.

Scegliendo di temperare il proprio cioccolato, Ciokarrua offre a te consumatore un cioccolato alla vista lucido, al gusto deciso, all’olfatto profumato, al tatto compatto e all’udito piacevolmente croccante.

Quando acquisterai il cioccolato Ciokarrua porterai a casa la freschezza e la lucentezza della tavoletta appena prodotta.

 

o   Come si conserva il cioccolato a casa?

Nonostante la nostra cura nel garantire un prodotto di qualità, la cattiva conservazione del prodotto può alterare il cioccolato.

Esporre il cioccolato a differenti sbalzi termici, come fonti di calore dirette o conservazione nel frigorifero, porteranno all’alterazione delle proprietà organolettiche del prodotto. Ciò comporterà affioramenti di burro di cacao che macchieranno la superficie, in bocca risulterà farinosa, all’olfatto spento, al tatto si sfalderà e non croccherà. Per questo consigliamo vivamente di seguire le indicazioni riportate in etichetta.

 

o   Cosa stiamo facendo nell’ottica del green?

È difficile scegliere materiali compostabili quando si parla di alimenti delicati come il cioccolato ma stiamo lavorando affinché Ciokarrua possa contribuire a un mondo più pulito!

Pertanto, in un’ottica più green, abbiamo scelto per i nostri packaging solo materiali riciclabili!

 

Bibliografia
  1. Barrera-Reyes, P.K.; Cortés-Fernández de Lara, J.; González-Soto M.; Tejero, M.E.(2020) ” Effects of Cocoa-Derived Polyphenols on Cognitive Function in Humans. Systematic Review and Analysis of Methodological Aspects”. Plant Foods Hum Nutr. 2020 Mar;75(1):1-11. DOI: 10.1007/s11130-019-00779-x.
  2. Hernández-González, T.; González-Barrio, R.; Escobar, C.; Madrid, J.A.;  Periago, M.J.; Collado, M.C.; Scheer, F.; Garaulet,M. (2021) ” Timing of chocolate intake affects hunger, substrate oxidation, and microbiota: A randomized controlled trial”, The FASEB Journal, Vol.35,Issue 7. https://doi.org/10.1096/fj.202002770RR

CARRELLO

CATEGORIE

Prodotti

Filtra per prezzo

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione e ti abbiamo inviato una e-mail all'indirizzo che ci hai indicato (se non la ricevi, prova a controllare la tua cartella di spam). Clicca sul link all'interno dell'e-mail per attivare la tua registrazione.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione e ti abbiamo inviato una e-mail all'indirizzo che ci hai indicato (se non la ricevi, prova a controllare la tua cartella di spam). Clicca sul link all'interno dell'e-mail per attivare la tua registrazione.

Prodotto PESO50g