Martedì, 25 Agosto 2020

Speciale drink: il Charrub Spritz di Simone Molé

simone molé simone molé

Ah, l’estate in Sicilia! I tramonti al mare a fare aperitivo, il barbeque, la raccolta delle carrube, le colazioni con le spalmabili del territorio, le giornate che non finiscono mai, il sorriso sempre sulle labbra, i pranzi dalla nonna e quell’irrefrenabile voglia di fare. In questo drink c’è tutto ciò di cui ho, poc’anzi, parlato.

Un drink in stile aperitivo, bevibile a tutte le ore delle giornate estive, che siate al mare o in montagna. Il drink è stato pensato per tutti, senza voler escludere nessuno. Un drink dalla semplice preparazione, ma con un grandissimo risultato. Le note agrumate dell’Aperol e quelle balsamiche del ginepro. La dolcezza della spalmabile di carrube che si sposa perfettamente con le note fumose dell’agave Espadin cotto a legna. Il drink si presenta amabile e rotondo, grazie al leggero tocco di sciroppo di zucchero e di aceto di mele. Il tenore alcolico ben controllato dà la possibilità a tutti di berlo. La veloce fase di preparazione permette di eseguirlo anche se vi trovate a casa, o fuori per un viaggio.

Charrub Spritz:

  • 15 ml London Dry Gin e Spalmabile Carrubato*
  • 25 ml Aperol
  • 3,5 ml Mezcal Espadin
  • 3 ml Aceto di mele
  • 7,5 ml Sciroppo di zucchero 2:1**
  • 45 ml Acqua Tonica

Drink Making

Versate tutti gli ingredienti, eccetto la tonica, all’interno di un mezzo Tin. Aggiungete ghiaccio e mescolate velocemente, così da far diluire e raffreddare la miscela. Una volta fatto ciò filtrate e versate all’interno di un calice ben freddo. Aggiungete la tonica, un chunk di ghiaccio e guarnite con dei germogli di Portulaca, pianta infestante molto popolare in Sicilia. Salute!

Preps Making

* Prendete 100 grammi di Spalmabile Carrubato di Sicilia Ciokarrua e mettetela in un contenitore alto e stretto, possibilmente in vetro temperato. Aggiungete 1000 grammi di London Dry Gin, il vostro preferito ovviamente. Mescolate e lasciate a temperatura ambiente per tre ore. Una volta fatto ciò, mettete il contenitore in freezer e lasciatelo per dodici ore. Alla fine delle dodici ore, noterete che la spalmabile si sarà congelata, ma non sarà cosi per il Gin. Prendete un tovagliolo di carta, appoggiatelo su di una scolapasta, che a sua volta sarà su di un contenitore. Versate il liquido sul tovagliolo così da filtrare il gin. Questa tecnica viene definita Fat-wash. Abbiamo, in sostanza, aromatizzato il nostro Gin senza però lasciare residuo solido e grasso.

** Prendete 250 grammi di acqua naturale e versatela in una pentola. Mettetela sul fuoco e quando l’acqua toccherà gli 80 gradi aggiungete 500 grammi di zucchero semolato. Iniziate a mescolare, senza mai superare la temperatura consigliata. Quando lo zucchero si sarà completamente sciolto, spegnete e fate raffreddare lo sciroppo prima di utilizzarlo.

++++
Simone Molé, classe 1990, nato a Modica e cresciuto per il mondo.

Lascia la scuola a 14 anni per iniziare a dedicarsi al lavoro nel bar degli zii. La voglia di intraprendere il cammino dietro un bancone è forte e così inizia un lungo percorso, fatto di bar, cocktails, onde, musica e amici. Oceania e Asia sono le tappe che modellano lo spirito di Simone e lo porteranno a svolgere il suo lavoro con dedizione e passione, da semplice e umile lavapiatti a Bar Supervisor di Freni e Frizioni. L’anno 2019 è stato super per Simone, prima l’inserimento al Lyaness di Londra e poi una Best 8 Final a World Class Italia.

Oggi é in Sicilia e lavora per NEO, dove ne è General Manager e socio. NEO è un bar tutto nuovo, situato a Cefalù. Simone ha fatto convergere il suo nuovo marchio Sober nel concept del locale. Il Menú “Food & Drinks”del locale dà completa attenzione agli ingredienti e ai produttori di essi, veri protagonisti dei suoi drink e piatti.

#SOBERDRINKS rappresenta lo stile semplice in cui Simone crede. Bevande e cibo sono solo il ponte tra noi, operatori, e i veri protagonisti della nostra industry, i nostri Ospiti.